Cesena: il regista Capotondi al San Biagio

Cesena: il regista Capotondi al San Biagio

CESENA - Riprendono gli appuntamenti del San Biagio con i protagonisti del cinema italiano. Mercoledì 14 ottobre il regista Giuseppe Capotondi e l'attore Filippo Timi saranno ospiti del centro cinema di via Aldini per incontrare il pubblico dopo la proiezione del film "La doppia ora". La proiezione è fissata per le ore 21, a seguire l'incontro con l'autore e il protagonista.

Film d'esordio di Giuseppe Capotondi, "La doppia ora" è stato presentato all'ultimo Festival del Cinema di Venezia e la sua protagonista femminile Ksenia Rappoport per questo ruolo ha ricevuto la Coppa Volpi per la  migliore interpretazione femminile, mentre Filippo Timi ha vinto il Premio Pasinetti del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani come miglior protagonista maschile della mostra.

 

"La doppia ora" può essere definito un noir che, a tratti, assume l'aspetto di poliziesco, addentrandosi nei meandri del thriller psicologico. Una storia ambigua, dove niente è come sembra e nessuno è mai chi realmente dice di essere.

Sonia (Ksenia Rappoport) è una cameriera straniera, che viene da Lubiana e lavora in un albergo di Torino. Un giorno decide di andare ad uno speed date, quel genere di locale dove si cerca l'anima gemella, e li incontra Guido (Filippo Timi), un ex poliziotto con un passato difficile. I due iniziano a parlare, e a trovare l'uno nell'altra uno sfogo per i propri pensieri, una cura per le profonde ferite che la vita ha inferto ad entrambi. Un giorno, per impressionarla, lui la porta alla villa dove lavora come guardiano, e proprio quando tutti i muri tra loro sono crollati, e l'atmosfera diventa calda e romantica ecco che irrompono dei rapinatori.

 

Durante una colluttazione Guido viene ucciso, e Sonia, colpita di striscio, si risveglia in una stanza d'ospedale. La sua vita sembra vuota ora, la presenza di Guido l'aveva in qualche modo dotata di una gioia e voglia di vivere che sembrava aver perduto, e ritrovarsi senza di lui rischia di gettarla in un baratro di solitudine, peggiore di quello in cui stava prima

L'incontro è organizzato dall'Assessorato alla Cultura/Centro Cinema e Cineforum Image.

Il costo del biglietto è di 5,00 €

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -