Cesena, il sindacato Sulpm solleva ancora dubbi sulla riorganizzazione della Municipale

Cesena, il sindacato Sulpm solleva ancora dubbi sulla riorganizzazione della Municipale

CESENA - Il primo aprile è partita la riorganizzazione della Polizia Municipale di Cesena: due grandi macroaree e un servizio e tanti dubbi e problemi da risolvere. Intanto si è di nuovo discusso in consiglio comunale. "Il SULPM ritiene che purtroppo ci siano parecchie cose da rivedere e cosa non va nella riorganizzazione lo ha scritto e ribadito molte volte" rileva una nota del sindacato.

 

"Ora che comunque si parte, spera che gli aggiustamenti vadano verso scelte ragionevoli, che probabilmente ancora oggi sembrano irraggiungibili, ma che per noi e i lavoratori che ci appoggiano rappresentano un punto di partenza per un reale confronto sull'applicazione del nuovo modello organizzativo".

 

"Attendiamo un incontro chiarificatore col Sindaco, piuttosto restio ad ascoltarci, e continueremo con un costante monitoraggio dei vari passaggi della riorganizzazione.Speriamo ancora in un atteggiamento più prudente da parte dell'amministrazione e vogliamo capire cosa faranno nei prossimi mesi gli altri sindacati. Continuiamo in ogni caso a chiederci quali benefici possa portare ai cittadini utenti una riorganizzazione che, secondo noi, depotenzia la presenza della polizia municipale sul territorio e nei quartieri".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -