Cesena, il sindaco Lucchi alla nuova segretaria Cgil Capriotti: "Tanto da fare sulla crisi"

Cesena, il sindaco Lucchi alla nuova segretaria Cgil Capriotti: "Tanto da fare sulla crisi"

Cesena, il sindaco Lucchi alla nuova segretaria Cgil Capriotti: "Tanto da fare sulla crisi"

CESENA - Il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi ha inviato un messaggio di congratulazioni a Lidia Capriotti, che giovedì a conclusione del settimo Congresso Territoriale della Cgil, è stata eletta alla carica di segretario generale, succedendo così a Pietro Bellucci: "All'indomani della elezione a Segretario generale della Cgil di Cesena, desidero rivolgere a Capriotti i più sinceri auguri di buon lavoro. L'incarico cui sei stata chiamata è di grande impegno, oggi più che mai".

 

E ancora Lucchi: "La crisi economica che stiamo attraversando ha colpito duramente anche il nostro territorio e ci costringe a fare i conti con una situazione difficile, in cui anche le aziende più robuste mostrano segni di affanno, mentre aumenta il numero delle famiglie che non riescono a far fronte alle più semplici necessità. Di fronte a questo quadro siamo chiamati tutti - amministratori pubblici, forze sociali ed economiche, mondo imprenditoriale - , ognuno per la sua parte, a un più forte impegno per difendere il nostro tessuto sociale e, soprattutto, le fasce più deboli, e impedire che siano loro a pagare il prezzo più alto. E' una sfida impegnativa, ma non possiamo tirarci indietro".

 

E aggiunge: "Nei mesi scorsi, grazie all'accordo con le Organizzazioni Sindacali, il Comune di Cesena è riuscito ad avviare iniziative importanti per dare risposta al disagio crescente. E sono certo che in futuro questa collaborazione, che considero indispensabile, proseguirà a dare buoni frutti. So che la tua lunga esperienza al servizio del sindacato e le tue capacità ti rendono all'altezza di guidare una realtà così importante come la Cgil cesenate, la cui storia è sovrapponibile con le conquiste sociali più importanti del nostro territorio".

 

Concludendo: "Sono certo che la nostra città potrà contare sul tuo apporto affinchè il confronto sia sempre proficuo e fecondo, così come in questi anni è stato con la Cgil e con il tuo predecessore Pietro Bellucci, al quale va un grande ringraziamento per quanto ha saputo fare, da protagonista serio, intellettualmente onesto ed attento, per il progresso del nostro territorio".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -