Cesena, in due anni appaltati interventi per quasi 15 milioni di euro

Cesena, in due anni appaltati interventi per quasi 15 milioni di euro

Cesena, in due anni appaltati interventi per quasi 15 milioni di euro

CESENA - Fra il 2009 e il 2010 il Comune ha affidato 122 appalti per opere pubbliche, per un ammontare complessivo di 14 milioni 462mila euro. In 108 casi, pari all'89 per cento, i lavori sono stati eseguiti da aziende cesenati o romagnole, per un importo totale di 12 milioni 882mila euro. E' quanto emerge dal rendiconto predisposto dall'Amministrazione Comunale nell'ambito degli approfondimenti in vista del bilancio 2011. Fra gli interventi più cospicui ci sono la manutenzione delle aree a verde pubblico

 

"Consideriamo quest'ultimo dato estremamente significativo - commentano il Sindaco Paolo Lucchi e l'assessore ai Lavori Pubblici e Mobilità Maura Miserocchi - perché, oltre a testimoniare la competitività e le capacità delle aziende romagnole, indica il concreto contributo del Comune di Cesena, naturalmente sempre nel rispetto delle norme che regolano gli appalti, a sostegno dell'economia del territorio. E questo è tanto più importante in un momento difficile come quello attuale. Ma in realtà, questa tendenza non è solo dell'ultimo biennio. Se esaminiamo il quadro dei 366 lavori affidati dal 2005 a oggi, vediamo che quasi il 65% di essi, per un valore complessivo di oltre 38 milioni di euro, è stato aggiudicato a imprese delle province di Forlì-Cesena, Rimini e Ravenna, mentre il restante 35 per cento (per un importo di quasi 21 milioni di euro) è andato a ditte provenienti da altre zone d'Italia".

 

Fra gli interventi più cospicui per entità economica messi in cantiere fra 2009 e 2010 ci sono la manutenzione delle aree a verde pubblico per il triennio 2010-2012 (importo 2 milioni e 400mila euro, affidata al raggruppamento temporaneo delle imprese romagnole Formula Ambiente - Clafc) la realizzazione del campo sportivo e relativo parcheggio a San Vittore (importo 655mila euro, affidata alla romagnola Sear), l'adeguamento della rete scolante nel comparto S. Egidio - Vigne (importo 586.938 euro, affidata alla Mazzoni group spa), la manutenzione straordinaria delle strade extra urbane dell'anno 2008 (389.750 euro, affidata alla Romagnola Strade) e la manutenzione straordinaria delle strade urbane (330mila euro, affidata alla romagnola Fratelli Soldati srl).

 

"Finora, pur di fronte a crescenti difficoltà di bilancio determinate dai progressivi tagli del governo centrale agli enti locali, - osservano il Sindaco Lucchi e l'Assessore Miserocchi -  il Comune di Cesena è riuscito a mantenere un buon livello di progettazione e, soprattutto, di esecuzione, visto che secondo i dati Anci 2009 Cesena ha una capacità di realizzazione degli investimenti del 79,6%, contro una media regionale (riferita alle città con più di 50mila abitanti) pari al 58,4%. I 122 appalti che abbiamo affidato in questi due anni ne sono la migliore testimonianza. Ci piacerebbe continuare su questa strada, anche se purtroppo le previsioni per il 2011 non lasciano presagire nulla di buono: non solo i tagli previsti dalla manovra di governo, ma anche la maggiore rigidità delle norme imposte dal patto di stabilità limiteranno molto il margine di manovra. Il nostro impegno resta comunque quello di individuare gli interventi indispensabili per poter continuare a garantire alla nostra città il buon livello dei servizi e delle infrastrutture, a cominciare dal mantenimento del patrimonio pubblico esistente".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -