Cesena: in manette docente universitario

Cesena: in manette docente universitario

Cesena: in manette docente universitario

CESENA - Ha destato scalpore nel mondo accademico romagnolo l'arresto del docente universitario Claudio Lamberti. Il 60enne è stato fermato nell'ambito di un'inchiesta giudiziaria che ha coinvolto un'Ausl di Roma e si trova agli arresti domiciliari con il divieto di consultare la posta elettronica e utilizzare il telefono. A suo carico l'ipotesi che abbia partecipato alla gestione di un appalto di 21 milioni di euro che sarebbe stato appositamente pilotato.

 

Lamberti era stato nominato nella commissione che doveva valutare le offerte delle aziende partecipanti all'appalto e scegliere a chi assegnarlo. Secondo l'ipotesi elaborata dagli inquirenti dei carabinieri di Roma è che un gruppo di persone, tra cui manager e funzionari dell'Ausl di Roma, si fossero accordato per pilotare l'appetitoso appalto da 21 milioni di euro per l'informatizzazione dell'azienda sanitaria.

 

Claudio Lamberti è un volto noto nel mondo universitario cesenate e non solo, poiché è professore ordinario di elettronica e informatica all'Università di Bologna e nella facolta di Ingegneria a Cesena si occupa di sistemi diagnostici, elettrocardiografia, sistemi di monitoraggio, principi di funzionamento degli apparecchi ai raggi x, tomografia computerizzata, ultrasuoni, ecografia. Insomma, tutta l'informatica associata alle applicazioni in campo sanitario.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -