Cesena, incidente sul lavoro: il cordoglio del sindaco

Cesena, incidente sul lavoro: il cordoglio del sindaco

CESENA - "Con sgomento ho ricevuto, nella mattinata di oggi, la notizia del tragico incidente avvenuto in un cantiere edile a San Cristoforo, in cui ha perso la vita Alessandro Orecchino Marra ed è rimasto gravemente ferito suo figlio Jury. Mi sono recato subito al reparto di Rianimazione dell'ospedale Bufalini per avere notizie sulle sue condizioni, che sono molto serie".

 

Lo ha detto il sindaco di Cesena, Paolo Lucchi, sul grave incidente sul lavoro avvenuto questa mattina a San Cristoforo.

 

"Notizie come questa sono sempre terribili, ma appaiono - se possibile - ancor più incomprensibili e inaccettabili in un giorno di festa, come è oggi per Cesena. Il mio pensiero corre soprattutto ai famigliari dei due operai, colpiti dalla morte di un loro caro e immersi nell'angoscia per la sorte dell'altro. A nome dell'Amministrazione comunale e dell'intera città di Cesena desidero esprimere - come ho già fatto personalmente  - la partecipazione al loro grande dolore".

 

"Da tempo - dice il sindaco - non si registrava nella nostra città un incidente sul lavoro così grave, e questo rende ancora più forte la costernazione, richiamandoci al massimo impegno nella difesa della sicurezza sul lavoro. In un periodo di crisi economica ed occupazionale come quello che stiamo attraversando, c'è davvero il rischio che le misure a tutela della sicurezza passino in secondo piano. Non possiamo permetterlo, perché se è vero che il lavoro è un bene importante, non può comunque superare il valore della vita umana".

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di christian
    christian

    la famiglia delle vittime risponde al cordoglio del sindaco: Caro Sindaco LA FAMIGLIA NON HA RICEVUTO NESSUN CORDOGLIO PERSONALE DA LEI O DALL'AMMINISTRAZIONE, e questo non sarebbe neanche tanto importante, ma se invece di correre LEI all'ospedale si fosse preoccupato di informare la famiglia, fors, la stessa, lo avrebbe apprezzato di più. Io sono il figlio del defunto e il fratello del moribondo! Ho ricevuto la notizia dell'incidente alle 14:00 (e le rammento che il fatto è accaduto alle 9:00). All'ospedale lei non mi ha neanche guardato in faccia...e io ero lì, sà!!! Le dirò di più, il resto della famiglia ha appreso la notizia dai telegiornali nazionali! INCREDIBILE, non trova, Caro Sindaco? Per la privacy io sono stato informato della morte di mio padre solo alle 15:00 del pomeriggio, i familiari del defunto lo hanno saputo dai telegiornali.....ma scusi, LEI, le scuse a chi le ha fatte??? Christian Orecchino Marra

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -