Cesena: influenza, dal 3 novembre pronto il vaccino

Cesena: influenza, dal 3 novembre pronto il vaccino

Cesena: influenza, dal 3 novembre pronto il vaccino

CESENA - Al via la campagna annuale di vaccinazione antinfluenzale che il Servizio Sanitario Regionale offre gratuitamente a specifici gruppi di persone per i quali il rischio di complicanze dovute al virus dell'influenza potrebbe essere particolarmente rilevante. Nel territorio cesenate, la campagna, organizzata dal Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell'Azienda USL di Cesena, in collaborazione con i Medici di Famiglia dei 15 comuni del comprensorio, prende il via lunedì 3 novembre 2008.

 

L'epidemia influenzale che, soprattutto nei mesi invernali, costringe a letto per diversi giorni moltissimi cesenati, in particolare anziani e persone con malattie croniche, è ormai alle porte. Sulla base degli isolamenti virali studiati in laboratorio, il vaccino approvato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità per la stagione 2008-09 contiene tre nuove varianti di virus influenzali, pertanto è importante avere una nuova protezione vaccinale per la prossima epidemia di influenza.

 

"La vaccinazione antinfluenzale - spiega la dott. ssa Barbara Bondi, medico del Dipartimento di Sanità Pubblica - rappresenta uno dei più importanti interventi di sanità pubblica nel campo della prevenzione delle malattie infettive, sia per il numero di soggetti vaccinati annualmente sia per la riduzione dell'incidenza della malattia e delle sue conseguenze nelle persone appartenenti a categorie a rischio".

 

Per ricevere la vaccinazione basta rivolgersi proprio medico di Medicina Generale, negli orari di ambulatorio, a partire dal 3 novembre 2008. La vaccinazione potrà essere effettuata anche presso gli ambulatori dell'Unità Operativa Igiene e Sanità Pubblica a partire dal 17 novembre 2008.

 

La vaccinazione è gratuita per tutte le persone con età superiore a 65 anni, coloro che sono affetti da malattie croniche, medici e personale sanitario di assistenza, familiari a contatto con persone ad alto rischio, donne che durante la stagione epidemica si trovano nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo e personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani, quali allevatori, addetti al trasporto di animali vivi, macellatori e veterinari pubblici. Il periodo ottimale per la somministrazione del vaccino va da fine ottobre a dicembre. Dato che in Emilia-Romagna l'inizio temporale dell'epidemia avviene di consueto tra gennaio e febbraio, è opportuno non anticipare eccessivamente la vaccinazione.

 

Per la campagna vaccinale nel cesenate sono state acquistate quest'anno circa 44.000 dosi di vaccino antinfluenzale. Nell'anno 2007-08, sia a livello nazionale che locale, si è verificata un'inversione di tendenza, con una diminuzione del tasso di copertura della popolazione anziana rispetto alla precedente campagna: la media regionale è stata del 73,1% contro il 74,4% del 2006-07, mentre nell'Ausl di Cesena, nello stesso periodo, il tasso di copertura è sceso dal 73% al 70,8%. Tale fenomeno è verosimilmente una conseguenza dello scarso impatto dell'epidemia influenzale negli ultimi due anni e della diminuzione del rischio percepito dalla popolazione per l'influenza aviaria.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche chi non rientra nei gruppi di persone a rischio può sottoporsi a vaccinazione antinfluenzale: il vaccino andrà acquistato in farmacia dietro prescrizione medica e la somministrazione andrà pagata direttamente al professionista che la esegue.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -