Cesena-Inter, Ficcadenti: "Puniti dai nostri stessi errori"

Cesena-Inter, Ficcadenti: "Puniti dai nostri stessi errori"

Cesena-Inter, Ficcadenti: "Puniti dai nostri stessi errori"

CESENA - Umori ovviamente opposti quelli dei due tecnici, Ficcadenti e Leonardo. Il primo ancora deve metabolizzare la doppietta di Pazzini che ha lasciato il Cesena con l'amaro in bocca: nemmeno un punto conquistato quando, fino al 91', si era in vantaggio per 1-0 è una batosta sicuramente difficile da mandare giù. Diverso l'umore di Leonardo. A chi gli chiede se Pazzini ha rovinato la festa di Cesena e Milan, lui risponde "Penso solo che sia una vittoria dell'Inter".

 

"La verità è che nessuno a gennaio credeva che l'Inter avrebbe lottato per lo scudetto. Questa è la verità - dice orgoglioso l'allenatore brasiliano - e molti giocatori, direi 15 su 25, sono stati fuori almeno un mese. Questo ha fatto la differenza. La situazione è precipitata in quella settimana che io e il presidente abbiamo definito ‘la settimana maledetta' - dice Leonardo riferendosi ovviamente alla sconfitta per 3-0 contro il Milan e in Champions per 2-5 contro lo Schalke 04 - ma non è solo una questione di condizione fisica: perdere 2-5 contro lo Schalke è una cosa fuori dal normale"

 

Pazzini ha fatto la differenza, e in 5 minuti ha ribaltato completamente le sorti del match. Perché non farlo giocare prima? "L'errore grosso che si fa del calcio è non parlare mai del gruppo, ma solo dei singoli. Pazzini ha potuto fare gol anche perché giocava di fianco a Milito e con Maicon-Eto'o sulle fasce che mettevano in mezzo tantissimi cross. Ma se avessi giocato con 4 punte dall'inizio, mi avreste ammazzato perché sarei stato troppo sbilanciato".

 

Adesso Leo cerca un favore dal Bologna: "Scudetto? Perché non dovrei crederci? Ad ogni modo io guardo all'Inter ed alla grande prestazione fatta dalla mia squadra"

 

Ficcadenti invece ancora non ci crede. "Dispiace soprattutto perché avevamo fatto una partita abbastanza attenta nonostante alla fine giocassero con 4 attaccanti. Siamo stati poco attenti nel primo gol, che era evitabile. Rivedremo gli errori ma è davvero un peccato uscire da questa partita senza nemmeno un punto. Se avessimo vinto non ci sarebbe stato nulla da dire, ma il calcio è questo. C'è poco da aggiungere".

 

Se dovessero vincere Sampdoria e Lecce il Cesena si troverebbe terzultimo. "Se vincesse la Sampdoria il Brescia sarebbe condannato e noi avremo lo scontro diretto in casa nostra. La squadra deve comunque ripartire dalla prestazione di oggi - ha detto l'allenatore del Cesena - e siamo consapevoli di essere una squadra forte che gioca bene a calcio, addirittura alla pari con l'Inter"

 

"Cinque minuti di recupero forse sono troppi - ha detto l'allenatore del Cesena - noi ce ne aspettavamo quattro. E quel minuto in piu ha fatto la differenza. Ma a parte i minuti dobbiamo essere onesti e rivedere i due grossi errori fatti in occasione dei gol dell'Inter"

 

Dal primo minuto ha giocato Budan e non Bogdani. "Avevamo bisogno di attaccare lo spazio, Budan ha giocato benissimo. Sarà importante per il finale di campionato. Giaccherini è stato sostituito perche avevamo bisogno di più copertura, se non fosse uscito lui sarebbe comunque uscito Jimenez. Ma ripeto che sarebbe bastata un po' più di attenzione".

 

Santon fuori nonostante le formazioni iniziali: "Si è fatto male prima del match, e Ceccarelli comunque ha fatto benissimo. Hanno raddoppiato Eto'o e Pandev e sono ripartiti. Abbiamo attaccato con più uomini quando c'era la possibilità, il match è stato interpretato bene. Peccato ripeto per quegli ultimi cinque minuti".

 

"Anche Caserta ha fatto bene, ma faccio fatica sinceramente - dice Ficcadenti - a parlare male di anche solo uno dei miei giocatori. Abbiamo giocato alla pari dell'Inter, quando perdi partite come questa c'è grande delusione. Ma dobbiamo ripartire dalla prestazione importante e non degli errori dei minuti di recupero".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mattia Mazzocoli


Cesena-Inter, Ficcadenti: "Puniti dai nostri stessi errori"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -