Cesena, isole spartitraffico 'affiorano' in via Cavallotti

Cesena, isole spartitraffico 'affiorano' in via Cavallotti

Cesena, isole spartitraffico 'affiorano' in via Cavallotti

CESENA - In arrivo cinque isole spartitraffico per rendere più sicura la circolazione in via Cavallotti e in via Padre Vicionio da Sarsina. I lavori prenderanno il via lunedì 11 aprile e si concluderanno in un mese. Le cinque piattaforme, larghe 2 metri e lunghe 4 metri e dotate di segnaletica luminosa in modo da essere visibili anche di notte, saranno collocate al centro della carreggiata in corrispondenza degli attraversamenti pedonali e avranno una duplice funzione.

 

Da un lato, proteggere i pedoni, dall'altro, ridurre le possibilità di sorpasso e, quindi, scoraggiare la velocità delle auto in transito.

 

"In questo modo - specificano il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore alla Mobilità Maura Miserocchi - prosegue l'attuazione delle proposte avanzate nell'ambito del percorso di progettazione partecipata sulla mobilità dell'ultimo chilometro svoltosi lo scorso anno. Anche questo intervento, infatti, scaturisce da quell'esperienza: in quella sede, infatti, fu affrontato anche il tema del traffico intenso lungo il tragitto via Cavallotti- via Padre Vicinio da Sarsina, la cosiddetta ‘circonvallazione sud', utilizzata da molti per l'attraversamento della città. Ma è evidente che queste strade, per le loro caratteristiche, non sono adatte a sostenere questo ruolo; la scelta, condivisa con i quartieri interessati, di realizzare i nuovi attraversamenti protetti con isole centrali non solo ha l'obiettivo di aumentare la sicurezza complessiva, ma mira proprio a disincentivare il traffico di attraversamento, senza penalizzare troppo il traffico locale".

 

Durante i lavori la viabilità non subirà modifiche particolari: è prevista, infatti, l'istituzione di sensi unici alternati con movieri o semaforo in corrispondenza di ogni isola spartitraffico da realizzare.

In ogni caso, per evitare disagi si suggerisce a chi non ha specifiche necessità di recarsi in questa zona, di utilizzare altri itinerari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -