Cesena, Jimenez "adotta" i ragazzi della cooperativa Cils

Cesena, Jimenez "adotta" i ragazzi della cooperativa Cils

Cesena, Jimenez "adotta" i ragazzi della cooperativa Cils

CESENA - Giovedì 10 marzo, un ospite speciale ha fatto visita alla cooperativa Cils: il giocatore del Cesena Luis Jimenez. Il Cesena Calcio scende in campo a fianco di alcune associazioni della città che operano nel sociale per promuovere il volontariato e coinvolgere i propri tifosi come supporter di chi quotidianamente si batte per gli altri. Il progetto ‘Dino Manuzzi lo Stadio della Città' quest'anno ha messo a disposizione i propri giocatori.

 

Alla Cils è stato ‘assegnato' Luis Jimenez (protagonista di un grande gol nella scorsa sofferta e memorabile partita contro la Juventus). Il nuovo testimonial è stato accolto giovedì negli uffici al Centro Preinserimento Lavorativo (CPL) dai ragazzi che frequentano il centro, dal presidente della cooperativa Giuliano Galassi, da alcuni consiglieri, e da altri ragazzi disabili lavoratori e tifosi di calcio, che non hanno potuto perdere l'occasione di conoscere uno dei propri idoli bianconeri.

 

Il presidente Galassi ha fatto gli onori di casa introducendo brevemente la cooperativa, spiegando la sua storia, il suo scopo, il funzionamento e tutti i settori lavorativi: ‘Per molti ragazzi disabili - ha detto Galassi - riuscire ed avere un lavoro vero è come essere in serie A!'. La parola è poi passata ai ragazzi stessi; si sono presentati, hanno descritto il loro lavoro, dimostrando cosa riescono a produrre e come impiegano le loro giornate lavorative. Ma la parte più appassionante per i tifosi è stato poter rivolgere al giocatore domande sulla propria squadra del cuore, sulle ferree regole di allenamento, qualche indiscrezione sulla vita privata (come i migliori giornalisti!).

 

Jimenez non ha risparmiato complimenti su Cesena che ha definito la città e la squadra migliore per accoglienza e per sostegno dei tifosi. L'incontro si è ovviamente concluso con foto di gruppo e autografi per i ragazzi e per Jimenez, raggiunto dalla sua splendida moglie e da una delle tre piccole gemelline, con l'omaggio di una cornice in legno e un vaso in ceramica realizzati dai ragazzi, con una composizione floreale composta dal chiosco fiori della coop Cils.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -