Cesena, l'Amministrazione boccia la sosta gratuita in centro

Cesena, l'Amministrazione boccia la sosta gratuita in centro

Cesena, l'Amministrazione boccia la sosta gratuita in centro

CESENA - No alla sosta gratuita in centro a Cesena. L'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Paolo Lucchi boccia la proposta arrivata da più parti e ricorda che "abbiamo delineato con largo anticipo anche le iniziative promozionali della sosta da attuare in occasione del periodo natalizio". La formula scelta è quella, ormai consolidata, della Shopping park, ch prevede la distribuzione di 12.500 tesserine magnetiche per utilizzare gratuitamente sia i parcheggi in struttura, sia i parcheggi su strada.

 

"E come in passato, quest'operazione - che vede un impegno economico del Comune di circa 30mila euro - è stata attuata anche grazie alla preziosa collaborazione dei commercianti - spiega l'Amministrazione -, e in particolare delle associazioni di categoria Confesercenti e Confcommercio e dei consorzi Cesenaincentro e Centrocentro. Così, fin dal 21 ottobre siamo partiti con l'iniziativa, quest'anno notevolmente rafforzata (ad esempio, per la prima volta la validità della tessera è stata estesa anche nei parcheggi a tariffa rossa del centro storico, cioè quelli dove si paga 1,50 euro all'ora) in una logica di continuità con le esperienze precedenti, e che sappiamo riscuotere particolare apprezzamento sia da parte dei consumatori che delle imprese, proprio perché già essa contribuisce alla promozione del centro storico cesenate, rafforzandone la già alta attrattività".

 

"Ci pare, invece, che la scelta compiuta da Ravenna risponda soprattutto alla necessità di dare risposte a una situazione d'emergenza, determinata in parte da politiche complessive più limitate delle nostre - prosegue Lucchi -. E d'altra parte, ci risulta che l'iniziativa intrapresa dal Comune bizantino stia creando la sensazione di una riduzione della rotazione dei parcheggi e la conseguente insoddisfazione degli utenti, decisamente controproducente in una fase così importante per il bilancio delle imprese commerciali. Non a caso, lo stesso Sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci sottolinea che si tratta di un esperimento limitato nel tempo, al termine del quale il Comune definirà gli orientamenti per il futuro".

 

"Alla luce di tutto ciò - prosegue il Comune di Cesena -, rimaniamo convinti che la scelta che abbiamo compiuto, avviando con largo anticipo la nostra iniziativa promozionale, in una logica di programmazione scaturita dal confronto con i commercianti, sia la più equilibrata e rispondente alle esigenze del nostro centro storico. Naturalmente è ancora presto per tracciare un bilancio dell'iniziativa e attendiamo di avere in mano dati precisi sul suo andamento. Ma, le prime indicazioni risultano positive e riteniamo che affidare la distribuzione delle tessere attraverso la rete dei 64 esercizi aderenti a Cesenaincentro rappresenti un elemento ulteriore di forza, in un quadro di impegno comune per la valorizzazione della città e delle sue attività".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di phelix73
    phelix73

    Sono convinto che i problemi dei negozi del centro storico non siano da ricercare nell'accessibilità del punto vendita, ma è chiaro a tutti che una politica di riduzione dei prezzi e un atteggiamento più "solidale" con il cliente aiuterebbe le vendite! D'altro canto il problema dei parcheggi in centro c'è tutto l'anno, considerando che sono sparite del tutto le trisce bianche (avranno finito quel colore di vernice) a favore di quelle blu!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -