Cesena, l'amministrazione comunale sulla riorganizzazione dei servizi psichiatrici

Cesena, l'amministrazione comunale sulla riorganizzazione dei servizi psichiatrici

CESENA - L'Amministrazione Comunale di Cesena esprime "preoccupazione per le difficoltà emerse nell'ambito del tavolo di confronto sulla riorganizzazione dei servizi psichiatrici. Siamo consapevoli che la situazione sta diventando sempre più delicata e difficoltosa e che alle necessità ancora forti di dialogo sul progetto stesso di riorganizzazione delle attività si affiancano, pressanti, le preoccupazioni dei lavoratori della cooperativa Quadrifoglio, a cui sono già arrivate le lettere di licenziamento previsto per il 30 giugno".

 

"Ribadiamo - si legge in una nota del Comune cesenate - la nostra ferma convinzione che sia necessario continuare a portare avanti, in tutti i modi possibili e con tutti i soggetti interessati (utenti e famigliari e loro associazioni, organizzazioni sindacali e loro categorie, Azienda Usl, Amministrazione Comunale) un percorso di confronto che non può essere delegato ad altri.  E' in quella sede che devono essere fatte emergere tutte le perplessità e timori e devono essere esaminate le possibili risposte. Tutte le parti in causa condividono, senza dubbio, l'obiettivo finale che è quello di migliorare e rafforzare il servizio".

 

"Partendo da questo presupposto comune - prosegue la nota - crediamo possibile che si possano mantenere i livelli relazionali e i rapporti fiduciari, che in questi mesi forse si sono allentati. Il sistema istituzionale non può permettersi di lasciare qualcuno indietro, pur senza perdere di vista le aspettative collettive di riorganizzazione di questi servizi, ripetutamente espresse da più parti nel corso degli anni".

 

"Come Amministrazione crediamo alla validità del progetto di riorganizzazione, ma siamo anche convinti che debba essere ulteriormente qualificato attraverso un maggior dialogo costruttivo e più sereno, senza ignorare l'urgenza occupazionale, visto la scadenza ravvicinata del 30 giugno. L'Amministrazione Comunale di Cesena è pienamente disponibile a continuare a ragionare di questi temi con tutti e confida che, come sempre, l'intera platea dei soggetti coinvolti sappia ancora una volta assumersi responsabilmente un ruolo attivo e propositivo".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -