Cesena: l'ultima nevicata costa alle casse del Comune 70mila euro

Cesena: l'ultima nevicata costa alle casse del Comune 70mila euro

Cesena: l'ultima nevicata costa alle casse del Comune 70mila euro

CESENA - Mezzi spartineve e spargisale e personale del settore Strade del Comune sono all'opera fin da martedì nelle zone di collina, dove la neve è caduta copiosamente per molte ore. In città e nelle zone di pianura, invece, i mezzi spargisale hanno cominciato a girare fin dalla prima mattina di mercoledì, seguendo il consueto schema che prevede in prima battuta, interventi sui cavalcavia e le strade principali, quando il manto ha raggiunto qualche centimetro.

 

Con poca neve, infatti, si corre il duplice rischio di mettere fuori uso i mezzi e di danneggiare le infrastrutture stradali (pozzetti, ecc.). Al momento sono stati utilizzati tutti i 5 mezzi spargisale a disposizione del Comune e una cinquantina di mezzi con lame spartineve, che hanno continuato a lavorare per tutta la giornata di mercoledì.  Questi nuovi interventi per far fronte all'emergenza neve costeranno al Comune circa 70mila euro, che si aggiungono ai circa 220mila euro già stanziati straordinariamente in occasione delle precedenti nevicate.

 

In collina, accanto alle difficoltà provocate dalla neve, si registrano anche problemi causati da nuovi smottamenti. Terra e fango  hanno invaso la sede stradale in via Acquarola (ancora chiusa), a Santa Lucia, nella zona della Chiesa di Casale, a Roversano. In particolare la strada di Roversano intorno alle 7 di mercoledì risultava impraticabile. Sul posto sono intervenuti sia i tecnici del Comune sia la Polizia Municipale, e dopo circa un'ora di lavoro si è riusciti ad aprire un varco per consentire il passaggio delle auto, seppur una alla volta, a senso unico alternato. Nel frattempo sono già state attivate due ditte specializzate per  rimuovere la terra franata sulle varie strade.

 

Al lavoro dalla nottata anche i giardinieri del settore Verde Pubblico del Comune, che stanno battendo la collina, provvedendo ad abbattere i rami e le piante resi pericolanti dal peso della neve.  A questo proposito, si raccomanda agli automobilisti di non parcheggiare l'auto sotto gli alberi coperti di neve, e in particolare di evitare i pini presenti in alcune strade cittadine, come  viale Carducci e via Gaspare Finali.

 

Sul fronte della circolazione, nel corso della mattinata non si sono registrati particolari problemi. Oltre che a Roversano, la Polizia Municipale è intervenuta anche sul Ponte Vecchio e sul cavalcavia Martin Luther King (zona Terrazze), dove di prima mattina alcune auto sono rimaste bloccate: gli agenti hanno aiutato a spostare i mezzi e hanno provveduto a un primo spargimento di sale per scongiurare altre situazioni di pericolo.

 

Traffico molto rallentato su tutte le strade, ma già verso le 9, la situazione era tranquilla, senza punti particolarmente critici. Rilevato dalla Polizia Municipale un unico incidente all'ingresso del tunnel della Secante, in direzione Forlì - Rimini. Coinvolta una sola auto, che ha perso il controllo. Per fortuna, nessuna conseguenza per le persone a bordo, ma solo danni al mezzo.

 

La circolazione è stata scorrevole per tutto il pomeriggio. Si è registrato un piccolo problema per un ramo caduto sulla strada in Via San Mamante in direzione Tessello che è in corso di risoluzione. Le pattuglie impegnate nella giornata sono state 12 la mattina alle 17 di pomeriggio. Sono arrivate diverse chiamate da parte dei cittadini per conoscere la situazione della viabilità soprattutto nel mattino.

 

Per giovedì le previsioni del servizio Idrometeorologico dell'Arpa dell'Emilia Romagna indicano, per il nostro territorio Cielo coperto con attenuazione della nuvolosità, temperature pressoché stazionarie nei valori minimi, precipitazioni sporadiche e deboli, con la possibilità di acqua mista a neve.  In ogni caso di raccomanda di prestare attenzione al possibile formarsi di ghiaccio. Alla luce del  quadro, non sono previste ordinanze di chiusura delle scuole. Se non ci saranno gelate l'emergenza neve può dirsi superata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -