Cesena: la città si "illumina di meno"

Cesena: la città si "illumina di meno"

Cesena: la città si "illumina di meno"

CESENA - Luci tradizionali spente per far posto a sistemi d'illuminazione a basso impatto, alberi in cambio di lampadine usate, una rievocazione di Charles Darwin a lume di candela. E l'invito a tutti i cesenati di presentarsi in piazza del Popolo alle 18 di venerdì 12 febbraio con tutto ciò che può illuminare a impatto zero. Queste le iniziative con cui il Comune di Cesena aderisce alla sesta edizione di  "M'illumino di meno", la manifestazione dedicata al risparmio energetico promossa dal popolare programma di Radio 2 Caterpillar.

 

Ad anticipare le iniziative messe a punto dal Comune sono il Sindaco Paolo Lucchi e l'assessore alle Politiche Ambientali Lia Montalti, che nei giorni scorsi le ha raccontate proprio ai microfoni di Caterpillar (è possibile ascoltare l'intervista su www.cesenadialoga.it). "Venerdì prossimo - annunciano - nel giorno dedicato al risparmio energetico, alle ore 18 spegneremo tutte le luci di piazza del Popolo e contemporaneamente accenderemo un lampione fotovoltaico proveniente dal Pesea, il parco delle energie rinnovabili di Cesena, e altre lampade a basso consumo. Ma chiediamo anche a tutti i cesenati di partecipare attivamente a questa iniziativa, magari portando con sé una candela, una torcia a dinamo, insomma tutto quello che può far luce senza consumare energia. Chi, invece, porterà vecchie lampadine usate o piccolo materiale elettrico ad alto consumo riceverà in cambio, grazie alla collaborazione con Hera, un buono per ritirare un alberello forestale presso il Museo di Scienze Naturali. Gran finale alle 20.30 nel Museo di Scienze Naturali dove, in collaborazione con Viaterrea, abbiamo programmato lo spettacolo "Charles Darwin raccontato a lume di candela", in occasione del Darwin Day, con  una visita animata al Museo e la narrazione di Roberto Mercadini. Mi auguro che in tanti partecipino a questi eventi, che hanno un forte significato simbolico, ma rappresentano anche l'occasione per riflettere tutti sulle buone pratiche (fatte anche di piccoli gesti) che ognuno di noi può mettere in atto per consumare l'energia meno e meglio".

 

"E' proprio il caso di dire - osservano il Sindaco Lucchi e l'Assessore Montalti - che vogliamo imparare a vedere la città sotto un'altra luce, non solo evitando gli sprechi, ma anche aumentando il ricorso alle fonti rinnovabili. L'appuntamento di venerdì non è un momento isolato, fine a se stesso, ma vuole essere il segno tangibile dell'impegno che stiamo dedicando per promuovere nuove forme di sviluppo, più rispettose dell'ambiente e attente al risparmio energetico. Una sfida che abbiamo intrapreso fin da subito e che sarà il nostro banco di prova per i prossimi anni".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -