Cesena, la Confersecenti: "Blocco traffico ormai incomprensibile"

Cesena, la Confersecenti: "Blocco traffico ormai incomprensibile"

Cesena, la Confersecenti: "Blocco traffico ormai incomprensibile"

CESENA - "Il blocco del traffico del giovedì è inutile ed incomprensibile": è il giudizio di Armando Casabianca, presidente Confesercenti Cesenate. Col ritorno dei blocchi tornano immancabili le polemiche. A Cesena ed in quasi tutte le città della regione superiori ai 50.000 abitanti (Forlì è la principale eccezione) torna il divieto di circolazione alle auto nei centri urbani. "Il più delle volte si rischia la multa non si può fare a a meno di spostarsi", continua.

 

"Capiamo - commenta Armando Casabianca, presidente della Confesercenti Cesenate - che tale limitazione potrebbe nascere dalla volontà di combattere l'inquinamento atmosferico, quindi dall'esigenza di tutelare la salute di noi cittadini. Ma, in effetti, sarebbero altre le valutazioni da fare. Innanzitutto perché non è stato raggiunto nessun risultato concreto in termini di miglioramento della qualità dell'aria, inoltre il provvedimento non è stato utile nemmeno sotto il profilo educativo e di rispetto dell'ambiente".

 

"Qual è allora - prosegue Casabianca - il risultato reale di questa iniziativa? Una parzialissima riduzione dei veicoli in circolazione e la totale incomprensione di tutti i cittadini che come ogni giorno si devono recare al proprio luogo di lavoro". "I più penalizzati - lamenta il presidente della Confesercenti Cesenate - sono gli agenti di commercio, i commercianti del centro storico e tutte le attività di servizio della medesima area poiché qui, naturalmente, la penalizzazione è doppia: divieto e rischio per chi deve aprire la propria attività e divieto e rischio per i clienti che quindi, in parte, evitano di avvicinarsi al centro".

 

"Tale misura - conclude Armando Casabianca - è poi in contrasto con la recente soppressione della mezza giornata di chiusura (voluta dall'amministrazione comunale) che quasi tutte le attività commerciali avevano individuato proprio nel giovedì".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -