Cesena, la Lega:"Manovra eversiva? Brutta figura del vice-presidente"

Cesena, la Lega:"Manovra eversiva? Brutta figura del vice-presidente"

CESENA - "Una brutta figuraha fatto il vicepresidente della Provincia di Forlì-Cesena, Guglielmo Russo ieri a Cesena, agli Stati generali sul "Walfare", quando, per chiosare le dichiarazioni del locale assessore alle politiche del benessere dei cittdini e del Sindaco Lucchi, ha scandito per ben due volte una frase che sarebbe stato meglio non avesse pronunciato nella sua veste di rappresentante delle Istituzioni": è l'attacco di del capogruppo della Lega Nord in Provincia Gian Luca Zanoni e della Capogruppo in Consiglio Comunale a Cesena Antonella Celletti.

 

"Noi siamo di fronte ad una manovra profondamente eversiva dal punto di vista istituzionale": questo ha detto Russo di fronte alla platea, riferendosi evidentemente alla manovra governativa. Dice Zanoni: "Parole non degne di essere pronunciate da parte di un amministratore che rappresenta la maggioranza di sinistra, ma, nella sua vesti di assessore, deve garantire equilibrio e rispetto nei confronti di quella vasta area di cittadini chi non l'hanno votato".

 

"La tecnica di Russo è ben nota ed è anche tipica della sinistra: ha infatti voluto ingenerare nell'uditorio una sorta di panico sociale, che poi, ripetuto in una sorta di tam tam all'interno dell'ambiente del welfare e del terzo settore, potrà esplodere in un pericoloso senso di insicurezza che avrà come unico imputato il rigore del Governo. Insomma un uso strumentale delle parole e dei fatti, a solo uso e consumo della politica politicante locale, senza alcuna considerazione dei guasti che può provocare. Per questi motivi presenteremo un'interpellanza urgente al Presidente Bulbi

per aver chiarimenti sul comportamento di Russo" concludono Zanoni Gian Luca e Celletti Antonella.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -