Cesena, "La vita va in scena"

Cesena, "La vita va in scena"

CESENA -  Parole e musica a favore della donazione di sangue e organi, preziosi gesti di solidarietà. Sabato 11 giugno, alle ore 21, nell'Aula Magna del Centro di Addestramento della Polizia di Stato (CAPS, via IV Novembre 303), si terrà lo spettacolo "La vita va in scena", promosso dal Comitato Locale Donazione Organi e Tessuti e da AVIS di Cesena, con il patrocinio dell'Ausl di Cesena e del Comune di Cesena. Uno spettacolo-riflessione, gratuito e aperto a tutta la cittadinanza, per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della donazione di sangue e organi per salvare vite umane. L'attore Roberto Mercadini leggerà poesie e brani sul tema della donazione, intercalando la recitazione con testimonianze di persone trapiantate e familiari di donatori. Letture e testimonianze saranno "inframmezzate" dalle danze dell'opera "Lo Schiaccianoci" di Pëtr Il'ic Cajkovskij, eseguite dall'Orchestra Filarmonica Malatestiana di Cesena, diretta dal Maestro Jader Abbondanza. Interverranno, inoltre, Cesarina Borghi presidente dell'Associazione nazionale trapiantati di fegato "G. Gozzetti" e Armando Ceccati, uno degli autori del libro "Il Trattore e la Carriola - un cuore per due", che racconta la sua storia di una persona trapiantata di cuore.

La regia dello spettacolo è della professoressa Ines Briganti, componente del Consiglio di Amministrazione della Biblioteca Malatestiana, e dello stesso Roberto Mercadini.

 

Lo spettacolo "La vita va in scena" conclude le Giornate nazionali per la sensibilizzazione alla donazione di organi, tessuti e cellule, promosse dal Centro Nazionale Trapianti, dalle Regioni e dalle associazioni di volontariato dal 23 al 28 maggio scorsi e durante le quali nel territorio cesenate sono state raccolte 11 manifestazioni di volontà alla donazione di organi nei banchetti allestiti dall'Ausl di Cesena e dalle associazioni di volontariato Aido, Antf, Aned e Amei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel 2010 a Cesena sono stati effettuati prelievi su 11 pazienti donatori. Numeri che confermano l'ospedale Bufalini tra i primi centri donatori della Regione Emilia Romagna, come avviene regolarmente da circa quindici anni. Ogni cittadino maggiorenne può essere donatore. Anche le persone anziane con più di 80 anni possono donare, ad esempio, il fegato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -