Cesena: "Le origini della guerra civile" di Fabio Fabbri alla Sala Einaudi

Cesena: "Le origini della guerra civile" di Fabio Fabbri alla Sala Einaudi

Lunedì 26 aprile, alle ore 17, nella Sala "L. Einaudi" della Banca Popolare dell'Emilia Romagna, in Galleria Einaudi, 6 (angolo Corso Sozzi), si terrà la presentazione del saggio di Fabio Fabbri "Le origini della guerra civile. L'Italia dalla Grande Guerra al fascismo, 1918-1921" (Utet Libreria 2009).  Introduce e coordina la Presidente del Consiglio Comunale di Cesena Rita Ricci. Intervengono: Fabio Fabbri, autore del testo e docente di Storia Contemporanea dell'Università di Roma Tre, Maurizio Ridolfi, Docente di Storia Contemporanea dell'Università della Tuscia e Massimo Lodovici, Direttore ISTORECO Forlì-Cesena. L'incontro si inserisce nel programma delle iniziativa promosse dal Comune di Cesena per la celebrazione del 25 aprile.

 

In questo saggio l'Autore ricostruisce minuziosamente gli anni successivi all'armistizio fino alle elezioni del maggio 1921. Mette così a nudo le radici della repressione, prima ancora che si scatenasse la violenza squadrista e dimostra che l'espressione "biennio rosso", con cui si definiscono gli anni 1919-1920 in Europa, non appare appropriata per l'Italia, né rende conto della complessità delle forze in campo.

 

FABIO FABBRI, professore ordinario di Storia contemporanea presso l'Università di Roma Tre, è autore di numerosi saggi sulla storia del socialismo italiano, sulla cooperazione e sulle origini del fascismo. Ha curato un volume su Il movimento cooperativo nella storia d'Italia (1979) e ha pubblicato, per la collana di studi del CIRIEC, Da birocciai a imprenditori. Una strada lunga 80 anni: 1912-1992 (1994).

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -