Cesena, Lega Nord: "La moschea non è un diritto"

Cesena, Lega Nord: "La moschea non è un diritto"

CESENA - "Non credo che Lucchi voglia passare alla storia, si fa per dire, come il sindaco che non solo ha consentito, nascondendo la testa sotto la sabbia dell'indifferenza, l'utilizzo di una moschea abusiva, ma addirittura come l'artefice dell'insediamento di una grande moschea a Cesena, contro il volere di migliaia di cittadini": è l'attacco di Antonella Celletti, capogruppo della Lega Nord.

 

Che continua: "La Costituzione prevede che la libertà religiosa sia un diritto e su questo nessuno dice nulla. Ma la questione moschee va al di là della professione della religione: per la preghiera islamica, infatti, non serve una moschea, che non è assolutamente paragonabile ad una Chiesa. Sbaglia, quindi, chi volesse far passare questo paragone, per ignoranza o per fuorviare volutamente l'opinione pubblica, in modo da promuovere l'idea che costruire una moschea rappresenti un diritto".

 

"La Costituzione , tra l'altro, all'art. 8 afferma che i rapporti tra le varie confessioni e lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese con le rappresentanze di ognuna di esse. Ebbene, mentre lo Stato italiano ha approvato intese con varie confessioni religiose, non lo ha fatto con quella islamica, tante sono le voci, discordanti tra loro, espressione di questa religione, che non riconosce al proprio interno un'unica autorità".

 

"Per questo è stata chiesta una moratoria per l'edificazione di moschee, anche perché in Italia sono già presenti in numero considerevole, sproporzionato alla presenza di fedeli musulmani, e perché si sono spesso rivelate ricettacolo di idee fondamentaliste ed antioccidentali, di predicazioni estremiste, di reclutamento di potenziali terroristi e di raccolta fondi per finanziare strutture terroristiche in Italia ed all'estero".

 

"Nel migliore dei casi non è attraverso l'insediamento di una moschea che si promuovono il confronto, il dialogo o principi di possibile convivenza, semmai è esattamente l'opposto. La Lega Nord è quindi contraria a qualsiasi ipotesi di insediamento di una moschea a Cesena e farà tutto ciò che è nelle proprie possibilità, dal punto di vista istituzionale e politico, per contrastare questa decisione e per sensibilizzare l'opinione pubblica, dalla raccolta di firme, alla richiesta di un referendum popolare".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di simoneframpula
    simoneframpula

    xGiubba nera!! qui si contesta il merito della moschea, la reale necessità di essa nel comune di CESENA, sulla base di dati e statistiche.. Non c'è bisogno che reciti il manuale del perfetto fricchettone "peace and love". Sappiamo il significato di integrazione ed è per questo che prima di spendere soldi di tutti, va valutato sulla base di dati certi, la reale necessità di togliere aree verdi per edificare moschee!!! non pensi che il Caro sindaco farebbe una figura migliore se dicesse: "Per l'anno 2011 provvediamo a risanare l'edificio" XXYY", che è attualmente inutilizzato, e a predisporlo come moschea, in modo da valutarne l'effettivo utilizzo da parte della comunità islamica e l'impatto sociale che la costruzione di una moschea potrebbe avere sul territorio!!!"

  • Avatar anonimo di Giubbe_rosse
    Giubbe_rosse

    Proprio le mentalità come questa incrementano la diffidenza ed i problemi. Serve isolare i violenti, non impedire la preghiera. Credete che pregare in cantina eviti prediche estremiste? Credete che senza una moschea non si possano raccogliere fondi per il terrorismo? Mi sembra un ragionamento che anche all'asilo ormai è superato. Poveri illusi... Non capisco per quale motivo se i fedeli sono tanti ma non hanno un'unica autorità si deve impedire di creare una moschea. Fino a quando si vorrà riportare tutto in termini di paragone con la fede cristiana non si potrà andare avanti; quando chiederemo (o imporremo) che anche loro abbiano un Papa per potere dialogare con loro? La diversità è un bene! Dare uno spazio serve per evitare che la gente si accalchi in posti "abusivi" non idonei a contenere grandi afflussi con il rischio che qualcuno si faccia male.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -