Cesena: liberalizzazione pubblici esercizi, Manfredini (Lega Nord) interroga la Regione

Cesena: liberalizzazione pubblici esercizi, Manfredini (Lega Nord) interroga la Regione

CESENA - L'articolo 3 della legge 248/2006 (legge Bersani) ha apportato "significative modifiche alle regole di tutela della concorrenza nel settore della distribuzione commerciale", prevedendo che le Regioni e gli enti locali, entro il primo gennaio 2007, adeguassero regolamenti e disposizioni in funzione delle modifiche normative.

 

Ne fa menzione il consigliere regionale Mauro Manfredini (lega nord) in un'interrogazione, in cui evidenzia che, ad oggi, la Regione non avrebbe ancora assolto tali obblighi, tanto che il Comune di Cesena avrebbe approvato "un provvedimento con cui aggiorna la procedura di rilascio delle autorizzazioni per l'apertura delle attività di somministrazione di alimenti e bevande", in ossequio al nuovo contesto normativo nazionale che supera "l'impostazione della contingentazione numerica" finora adottata dai Comuni come parametro per il rilascio di tali licenze.

 

Manfredini ricorda anche che alcune associazioni di categoria avrebbero manifestato la necessità di instaurare "un sistema di programmazione qualitativa, in quanto le liberalizzazioni previste dalla legge Bersani avrebbero ampiamente disatteso le aspettative e gli obiettivi per cui era stata emanata".

 

Considerando che la Regione dovrebbe già disporre di una bozza delle direttive in materia, l'esponente della lega chiede quali siano le ragioni del ritardo, se corrisponda al vero che la Regione ha già apprestato un documento in bozza ed a che punto dell'iter procedurale si trovi, quanti e quali Comuni abbiano già adottato delibere analoghe a quella già approvata dal Comune di Cesena ed infine quale giudizio esprima su tali deliberazioni che non hanno atteso le direttive regionali. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -