Cesena, Luis Norberto Lungarini diventa cittadino italiano e cesenate

Cesena, Luis Norberto Lungarini diventa cittadino italiano e cesenate

CESENA - Luis Norberto Lungarini ce l'ha fatta. Discendente di una famiglia italiana emigrata in Argentina, ha ottenuto la cittadinanza italiana per mano del Sindaco di Cesena Paolo Lucchi. La cerimonia ha avuto luogo venerdì 3 settembre 2010 presso il Comune di Cesena, alla presenza del Vicesindaco Carlo Battistini, del Sindaco di Mercato Saraceno Oscar Graziani e di Pier Paolo Magalotti, della Società di Ricerca e Studio della Romagna mineraria.

 

Nato a Buenos Aires nel 1937, Luis Norberto si è trasferito in Spagna per lavoro. Dopo aver vissuto in Europa come extracomunitario, con tutti gli impedimenti che ne conseguono, è riuscito a diventare un cittadino italiano (e cesenate) a tutti gli effetti.

 

Nel corso della celebrazione il Sindaco Lucchi ha dichiarato: "Il signor Lungarini rappresenta i tanti Cesenati che, per far sopravvivere le loro famiglie e loro stessi, furono costretti a cercare lavoro in giro per il mondo. Oggi, per fortuna, lo sviluppo raggiunto dal nostro territorio offre opportunità a tanti. Tuttavia, sono ancora troppi i giovani, anche cesenati, che attendono di poter sfruttare al meglio le competenze e le passioni maturate.

 

Alla luce di ciò, mi sembra doveroso ringraziare l'amico Pier Paolo Magalotti, che, con la passione che lo caratterizza, ha consentito a Lungarini di realizzare il suo sogno e a noi Cesenati di avere un nuovo concittadino, orgoglioso di esserlo".

 

La battaglia ha avuto inizio nel 2004, quando Luis Norberto ha cominciato a raccogliere informazioni sul nonno paterno, di cui conosceva soltanto la Provincia di provenienza. Grazie alle ricerche intraprese dallo studioso Pier Paolo Magalotti della Società di Ricerca e Studio della Romagna mineraria, è stato possibile recuperare i documenti comprovanti le origini di Luis Norberto e, di conseguenza, il suo diritto di richiedere la cittadinanza.

 

Per raggiungere questo obiettivo sono occorsi sei anni di ricerche, durante le quali è emerso che il bisnonno di Lungarini era originario di Mercato Saraceno e che, prima di emigrare lavorava presso una piccola miniera di zolfo, o forse ne era il proprietario.

 

A causa di un errore commesso dall'ufficiale dell'anagrafe, il nonno di Luis Norberto fu registrato con il cognome di Longarini. Prima di avviare le pratiche per richiedere la cittadinanza, è stato quindi necessario apportare le dovute rettifiche al cognome distorto, attraverso una procedura legale assai complessa.

 

Nel 2008, presso il Comune di Cesena, sono state avviate le pratiche che hanno fatto di Luis Norberto un cittadino cesenate.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -