Cesena: madre chiusa a chiave in casa, denunciato il figlio per abbandono

Cesena: madre chiusa a chiave in casa, denunciato il figlio per abbandono

Cesena: madre chiusa a chiave in casa, denunciato il figlio per abbandono

CESENA - Brutto fatto di cronaca a Cesena, dove un uomo di 65 anni è stato denunciato per abbandono di persona incapace dopo che un'anziana è stata trovata chiuso a chiave dall'esterno, con una badante che l'accudiva solo per poche ore all'interno della propria abitazione. Una situazione paradossale, aggravata dalle quantomeno precarie condizioni igienico-sanitarie. La polizia del commissariato di Cesena ha scoperto il caso grazie ad una segnalazione.

 

Gli uomini della Questura si sono quindi recati all'appartamento, scoprendo che la donna viveva in stato di semi-abbandono. A quel punto i vicini di casa hanno testimoniato che la signora è assistita per alcune ore al giorno da una badate e saltuariamente dal figlio 65enne. Figlio che è stato immediatamente chiamato, rispondendo tempestivamente alla chiamata recandosi sul posto.

 

La badante non ha saputo dare giustificazioni plausibili per motivare il fatto che l'anziana era chiusa a chiave dall'esterno dentro alla propria abitazione, rendendo molto difficoltosi eventuali interventi di soccorso. Il figlio ha ammesso, poi, che la madre viveva per molte ore del giorno e della notte chiusa a chiave in casa, da sola e senza assistenza. Oltretutto in un appartamento senza aria condizionata, pieno di cattivi odori e dalle parenti decisamente non curate.

 

Il figlio è stato comunque denunciato per abbandono di persona incapace, nonostante l'impegno ad assumere una nuova badante, più efficiente e più attenta rispetto all'ucraina che fino ad oggi ha assistito la madre.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -