Cesena-Milan, Ambrosini torna nello stadio del debutto

Cesena-Milan, Ambrosini torna nello stadio del debutto

Cesena-Milan, Ambrosini torna nello stadio del debutto

CESENA - Massimo Ambrosini riabbraccia Cesena. Sabato il capitano del Milan torna nella città che l'ha visto esordire nel calcio professionistico nel 1995. "Fa molto piacere tornare dove sono cresciuto, quella stagione fu particolare, ero giovanissimo e certo non mi aspettavo di giocare così tanto", ha affermato il centrocampista ai microfoni di Milan Channel. Intanto i rossoneri stanno proseguendo nella preparazione in vista del match al "Dino Manuzzi".

 

Max Allegri ha avuto a disposizione i nazionali Ibrahimovic e Robinho. Lo svedese ha svolto solo la prima parte della seduta, saltando la partitella finale a differenza di Robinho, che ha invece svolto tutta la sessione assieme ai nuovi compagni. Da una parte l'allenatore toscano ha schierato Abbiati in porta, Abate, Onyewu, Bonera e Zambrotta in difesa, Gattuso, Thiago Silva, Ambrosini in mezzo al campo e Pato, Inzaghi e Ronaldinho in avanti.

 

Dall'altro, oltre ad alcuni giocatori della squadra Berretti, erano presenti Roma, Oddo, Antonini, Montelongo, Strasser, Jankulovski, Oduamadi e Robinho. La partitella è durata poco meno di un'ora e ha visto andare in gol solo Oduamadi. Oltre a Ibrahimovic, anche gli altri reduci da impegni ufficiali nelle Nazionali, Boateng, Pirlo e Papastathopoulos, prima hanno completato giri di campo e hanno poi concluso la seduta in palestra.


Per la sfida col Cesena resta il dubbio Seedorf, con Gattuso e Boateng a giocarsi una maglia in caso di forfait dell'olandese. In attacco dovrebbe rimanere fuori Robinho, con Ibrahimovic all'esordio dal primo minuto con Ronaldinho e Pato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -