Cesena, minacce a Campedelli. Bulbi: "Isolare questi episodi"

Cesena, minacce a Campedelli. Bulbi: "Isolare questi episodi"

Cesena, minacce a Campedelli. Bulbi: "Isolare questi episodi"

CESENA - "Esprimo la più ferma condanna contro le intollerabili minacce e le azioni intimidatorie compiute contro il Presidente del Cesena Calcio, Igor Campedelli e la sua famiglia e gli esprimo la mia totale solidarietà, rinnovandogli la mia amicizia, la mia stima e la mia fiducia. Proprio sabato scorso ero intervenuto, come tifoso, su quello che, a parer mio, è il giusto atteggiamento da tenere, in questo particolare momento, verso la squadra". Anche Massimo Bulbi condanna le minacce ricevute dal presidente Igor Campedelli.

 

"Ho scritto - dice Bulbi - che il dovere di ogni tifoso è stringersi attorno ad essa come fossimo il 12° uomo in campo, sostenerne i giocatori e spalleggiare l'impegno della dirigenza affinchè altri le si affianchino per rafforzarne l'azione. Atti tanto gravi contro un uomo come Igor Campedelli, a cui tutti dovrebbero riconoscere l'enorme sforzo fatto per salvare il Cesena e riportarlo alla massima serie, dimostra che chi se ne è fatto artefice non ama la squadra e va assolutamente isolato.  Il nostro obiettivo è rimanere in serie A e sono certo che la tifoseria saprà fare la sua parte".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -