Cesena, Nervegna (Pdl): "Comune si distingue per favore a grande distribuzione"

Cesena, Nervegna (Pdl): "Comune si distingue per favore a grande distribuzione"

CESENA - "Il Comune di Cesena continua a distinguersi per operazioni che vanno a favore della grande distribuzione". Questo è il giudizio di Antonio Nervegna, consigliere regionale del Pdl, sul tavolo aperto dalla giunta guidata dal sindaco Lucchi per un "commercio leggero".


"Dopo le aperture domenicali e la soppressione della mezza giornata di riposo del giovedì - continua Nervegna - ad alleggerirsi saranno solo le tasche dei piccoli commercianti. Questa operazione a favore della sostenibilità ambientale del commercio, che all'apparenza potrebbe sembrare pure virtuosa, in realtà nasconde un regalo, l'ennesimo, per la grande distribuzione organizzata, monopolizzata in gran parte dalla cooperazione rossa".


Il progetto che il Comune vuol portare avanti prevede l'installazione di distributori di detergenti nei supermercati, dove i clienti possono rifornirsi utilizzando sempre lo stesso flacone, oppure l'utilizzo di sportine di tela riutilizzabili invece delle sportine di plastica. "Queste azioni, tra l'altro discutibili, possono essere attuate in prevalenza solo dai grandi centri e quindi l'impatto di questa azione, e il relativo ritorno d'immagine, sarà tutta per le insegne cooperative che monopolizzano il commercio cesenate, altroché riduzione della produzione di rifiuti! Ci sembra poi strano - continua Nervegna - coinvolgere la distribuzione, chiedendo loro uno sforzo, su un tema del genere. Non sarebbe stato meglio individuare un paniere di prodotti da mettere in vendita a prezzo calmierato per aiutare i soggetti più deboli nella spesa quotidiana? Un percorso del genere era stato chiesto più volte a Cesena, ma nel corso della passata legislatura il tavolo preposto, dopo diverse riunioni, non è stato in grado di dar vita ad un progetto concreto; mentre in altre realtà della regione ciò è stato possibile. E la nuova giunta, invece di riparare agli errori del passato - conclude Nervegna - si inventa un'azione che vuol essere più mediatica che di sostanza".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -