Cesena, non paga la birra e prende a calci i poliziotti

Cesena, non paga la birra e prende a calci i poliziotti

Il carcere di Forlì-2

CESENA - Per non pagare alcune bottiglie di birra si è ritrovato al fresco della ‘Rocca' di Forlì. Un cesenate di 25 anni, V.A. le sue iniziali, già noto alle forze dell'ordine per precedenti specifici per resistenza, oltraggio, violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Polizia di Cesena con l'accusa di rapina. L'episodio si è consumato nella nottata tra venerdì e sabato scorso in un bar di San Mauro in Valle.

 

A chiedere l'intervento del 113 è stato il titolare dell'attività, segnalando che uno dei suoi clienti si era rifiutato di pagare alcune bottiglie di birra prese dal frigo. Quando è giunta una Volante, il 25enne stava consumando la bevanda. Quando gli agenti si sono avvicinati per l'identificazione, il giovane ha spiegato che non aveva alcuna intenzione di pagare le bottiglie perché senza soldi.

 

Mentre i poliziotti stavano procedendo all'accompagnamento in Commissariato, il 25enne ha opposto resistenza, divincolandosi a più riprese. Nella circostanza uno degli agenti è stato colpito da alcuni calci, fortunatamente senza gravi conseguenze. Per l'uomo sono così scattate le manette per rapina. Ora si trova in carcere a Forlì a disposizione del pm Marco Forte.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -