CESENA - Normal-Mente, un ciclo di incontri sulla salute mentale aperto a tutta la cittadinanza

CESENA - Normal-Mente, un ciclo di incontri sulla salute mentale aperto a tutta la cittadinanza

Cesena - Riflettori puntati sul disagio psichico nel ciclo di incontri promossi dall’Associazione cesenate “Se questo è un uomo” in collaborazione con il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda USL di Cesena e la Facoltà di Psicologia di Cesena per sensibilizzare la popolazione sulla problematiche della salute mentale ancora oggi sommerse da pregiudizi, false idee, vergogna e paura.


In programma fino al 4 aprile, dalle ore 20,30 alle 22,30, nella sede della Facoltà di Psicologia di Cesena, in piazza Aldo Moro 90, gli incontri sono patrocinati dal Comune di Cesena e aperti a tutta la cittadinanza.


Ad inaugurare l’iniziativa, il 21 febbraio scorso, il Dott. Enzo Poggi, psichiatra del Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda USL di Cesena che nel corso dell’incontro ha avanzato delle ipotesi sul perché esistano tanti e tali pregiudizi nei confronti di chi soffre di disturbi mentali. Il Dott. Poggi ha inoltre approfondito il ruolo dell’ereditarietà e dell’ambiente nello sviluppo dei disturbi psichiatrici, focalizzando l’attenzione sull’importanza dello stress emotivo quale fattore responsabile sia dell’insorgenza del disturbo mentale, sia delle eventuali successive ricadute in malattia.


Il prossimo appuntamento è per mercoledì 7 marzo con l’incontro dal titolo “Farmacoterapia e psicoterapie”. Interverranno: Rabih Chattat docente presso la Facoltà di Psicologia dell’Università degli studi di Bologna esperto di metodi d’intervento nel disagio dell’anziano, tecniche di consultazione e valutazione dei processi cognitivi nell’invecchiamento; Salvatore Limongi docente alla Facoltà di Psicologia dell’Università degli studi di Bologna ed Eliana Tossani, docente alla Facoltà di Psicologia dell’Università degli studi di Bologna, che in qualità di esperta di psicologia dell’handicap e della riabilitazione, parlerà della sua esperienza sull’utilizzo delle interviste semi-strutturate in psicologia clinica e sull’assessment psicologico clinico del paziente in ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Una persona che soffre di malattie psichiche è un individuo che non sa come chiedere aiuto; la nostra associazione – spiega Eddy Bisulli presidente di “Se questo è un uomo” s’impegna da otto anni a dar voce a queste persone e ai loro cari che, a loro volta, spesso sprofondano in un disagio provocato dalla solitudine, dall’abbandono e dalla disperazione”. “Per quanto riguarda la malattia mentale – aggiunge Bisulli - c’è l’esigenza di una sempre più attenta prevenzione, diagnosi e cura della malattia mentale, attraverso un accurato progetto terapeutico che non contempli solo l’uso di farmaci, ma conduca il paziente verso una completa riabilitazione sociale”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -