Cesena, Notte Rosa. Fabbri (Verdi): "Stop ai fuochi artificiali"

Cesena, Notte Rosa. Fabbri (Verdi): "Stop ai fuochi artificiali"

Cesena, Notte Rosa. Fabbri (Verdi): "Stop ai fuochi artificiali"

CESENA - La Notte Rosa quest'anno sarà venerdì 2 luglio. A mezzanotte è previsto un "concerto" di fuochi d'artificio sui 110 km. di costa romagnola coinvolta in questa festa. "Facciamo appello agli organizzatori e agli amministratori pubblici: basta con i fuochi artificiali" dice Davide Fabbri, esponente dei Verdi e del "Comitato romagnolo contro la produzione di fuochi artificiali e merci nocive". "Non inquiniamo la Notte Rosa - dice - con merci nocive e simboli effimeri ed illusori".

 

La nota è firmata anche da Vito Totire, del "Comitato nazionale contro la produzione di fuochi artificiali e merci nocive"

 

"Da tempo - sostengono - proponiamo un tema all'opinione pubblica ed alle istituzioni:  abolire i fuochi artificiali. Prima dell'ultimo capodanno abbiamo rilanciato il discorso anche in  relazione ad una nota concomitanza aggravante, per quella occasione, che sono i "botti", col loro abituale carico di feriti e, a volte di morti".

 

"E' ovvio che vediamo il tema dei fuochi artificiali non isolato, ma interno al tema generale delle produzioni nocive. In questo contesto i fuochi hanno un loro significato peculiare, sia sul piano materiale, che sul piano simbolico. I fuochi sono occasione di gravissimo rischio, anche mortale, per i  lavoratori; poi, in quanto merce, determinano impatto ambientale e sanitario negativo; negativo pure l'impatto a livello di psicologia  sociale; non a caso sono stati un simbolo dell'Europa dei monarchi che cercavano, occasionalmente, di stupire le plebi nell'ambito di quella  strategia oscurantista del potere che fu chiamata "festa, farina e forca".

"A noi ovviamente va bene la festa e se la Notte Rosa può essere occasione di vera e gioiosa festa e di omaggio alla bellezza ed alla libertà delle donne, noi partecipiamo a questa festa, ma non inquiniamola con merci nocive e con simboli effimeri ed illusori" si conclude la nota.

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di jeeg
    jeeg

    ma in un paese dove non si riesce a fare la raccolta differenziata"VERA", dove non vengono incentivati coloro che utilizzano mezzi poco inquinanti come il Metano, che anzi sono penalizzati, visto che sono sporadici in autostrada i distributori, questi dei verdi pensano che siano i fuochi ad inquinare e ad immettere sostanze nocive? Non credo si debba iniziare da lì!!!!!! Questa è la nostra classe dirigente e noi coglioni che li votiamo!!!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -