Cesena, oltre 5 milioni di euro per la manutenzione stradale nel 2010

Cesena, oltre 5 milioni di euro per la manutenzione stradale nel 2010

Cesena, oltre 5 milioni di euro per la manutenzione stradale nel 2010

CESENA - Ammonta a oltre 5 milioni e mezzo di euro il totale delle somme investite nel 2010 dal Comune di Cesena per la manutenzione della rete stradale. E una fetta consistente, pari a 1 milione e 50mila euro, è arrivata proprio nei giorni scorsi, quando la Giunta ha approvato i progetti definitivi per la manutenzione straordinaria 2010 delle strade extraurbane (importo 650mila euro) e per interventi stradali individuati sulla base delle segnalazioni dei Quartieri (importo di 400mila euro).

 

"Accanto alla progettazione di nuove opere - ricordano il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Maura Miserocchi - non può essere trascurato il mantenimento del patrimonio esistente. E questo è vero specialmente nel settore della viabilità: conservare le strade in buone condizioni è un requisito indispensabile per garantire anche la loro sicurezza. Ecco perché, nonostante il progressivo assottigliarsi delle risorse, il Comune di Cesena continua ad investire somme importanti per la sistemazione di strade e marciapiedi. Purtroppo, l'eccezionale ondata di maltempo dell'inverno scorso ha messo a dura prova le condizioni di molti tratti della nostra rete viaria e per questo nella primavera scorsa abbiamo deciso di destinare al loro ripristino una quota consistente dell'avanzo di bilancio. Oltre a questi provvedimenti eccezionali, però, prosegue la normale programmazione, di cui fanno parte anche gli ultimi interventi approvati".

 

Il pacchetto di interventi sulle strade  extraurbane comprende una serie di opere di risanamento, che a seconda dei casi prevede l'asportazione delle pavimentazioni rovinate, il rifacimento e il pareggiamento del piano viabile, il ripristino del drenaggio delle acque superficiali. Sono 6 le strade extraurbane interessate. Si tratta di: via XVIII agosto e via Vicinale Sala, lungo il tratto che congiunge via Pavirana al cavalcavia dell'autostrada A14 (quartiere al Mare); via D'Altri Primo e il segmento di via San Cristoforo che unisce la via Emilia alla borgata Case Vecchie nel quartiere Oltresavio; via Gabicce e  via Emilia Levante (tra la Provinciale Montiano e l'innesto della Secante), nel quartiere Rubicone.

 

Il programma riferito alla viabilità dei quartieri, invece, si articola in sei interventi distribuiti in quattro quartieri.

 

Nel quartiere Cervese Sud si procederà all'asfaltatura di via Metastasio, nel quartiere Borello sarà asfaltato piazzale Cavazzuti. Nel quartiere Rubicone sarà sistemato il piazzale di sosta  del cimitero di Bulgaria: oltre all'asfaltatura, si procederà alla realizzazione della segnaletica orizzontale e dell'illuminazione. Sempre nel quartiere Rubicone sarà realizzato anche un attraversamento pedonale protetto tra la via Emilia e via Cavecchia. Completano il quadro due interventi nel quartiere Centro Urbano: saranno completati i marciapiedi in via Serra, mentre in via Saffi si procederà con lavori di asfaltatura e di sistemazione degli spazi antistanti l'area verde.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di sabrina23
    sabrina23

    Me lo chiedo spesso anch'io come mai le strade sono sempre rovinate e gli interventi di sistemazione sono eseguiti così poco "a regola d'arte" (o meglio, per nulla a regola d'arte). Non mi lamento del fatto che ci sono spesso lavori in corso per allacciamenti di tubature, rotonde o cose del genere. Ma osservo (ormai è diventato un hobby) che durante questi interventi, molte cose non sono eseguite come si deve (anni fa non era così). Spesso attorno ai tombini appena sistemati e con asfalto nuovo di zecca, si creano voragini pericolosissime. I tagli delle strade effettuati per sistemazione di tubature e allacciamenti vari, sono chiusi male e coperti male, il minimo che basta per non lasciare un buco, ma quanto basta perchè l'acqua che si infiltra e la stagione invernale rovinino il lavoro fatto (o meglio non fatto). Sono ditte incompetenti o speculatrici o entrambe? Se lavoro è eseguito male, chi paga?Chi controlla i lavori?Non sarebbero i soldi spesi il problema...se fossero spesi bene!

  • Avatar anonimo di Massimo 73
    Massimo 73

    è inutile spendere tanti soldi , tanto dopo un primo acquazone si formano gia le prime buche, booo chissa perche !!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -