Cesena, ondata di gelo: il punto della situazione

Cesena, ondata di gelo: il punto della situazione

Cesena, ondata di gelo: il punto della situazione

CESENA - Si sta lavorando intensamente per mitigare i disagi provocati dall'ondata di gelo che ha colpito la città. In particolare, la pioggia caduta durante la notte e il successivo abbassamento di temperatura hanno coperto di ghiaccio strade e marciapiedi, rendendo pericoloso il transito nonostante gli abbondanti spargimenti di sale effettuati nei giorni scorsi. Domani le scuole rimarranno chiuse, mentre sono già all'opera volontari e cantonieri per la pulizia delle strade

 

La chiusura di E45 e A14 ha dirottato sulla via Emilia ingenti flussi di traffico, contribuendo a rendere più critica la situazione. I mezzi di trasporto pubblico entrati regolarmente in servizio all'inizio della mattinata, sono stati fermati poco dopo su suggerimento della Polstrada e della Polizia Municipale, per evitare  incidenti e intasamenti e, soprattutto, per tutelare l'incolumità dei passeggeri.

Per far fronte a questa situazione sono stati immediatamente attuati vari interventi. Ecco, nel dettaglio, cosa è stato fatto e il piano per le prossime ore.

 

Servizi Scolastici

Domani, mercoledì 23 dicembre, rimarranno chiuse tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale.  Lo dispone un'ordinanza firmata dal Sindaco questa mattina alla luce della difficile situazione creatasi dopo la gelata della notte scorsa.

L'Assessorato alla  Pubblica Istruzione, che si è immediatamente attivato per conoscere le condizioni delle varie realtà scolastiche, segnala che, nonostante le difficoltà, questa mattina l'affluenza degli studenti alle scuole è stata abbastanza buona, con una presenza più alta di alunni nelle scuole materne ed elementari. Le maggiori defezioni si sono registrate negli istituti superiori, che dipendono dalla Provincia, anche a causa dello stop forzato del trasporto pubblico.

L'ipotesi di chiudere le scuole fin da oggi è stata scartata per tutelare i ragazzi che avevano comunque raggiunto gli istituti scolastici. E' stato, comunque, disposto  la possibilità per i genitori di ritirare i figli prima dell'orario di fine lezioni. Si è verificata, inoltre, la possibilità di garantire il servizio di mensa: dai controlli effettuati, risulta che il rifornimento dei pasti è stato effettuato in buona parte delle  scuole che lo prevedono così come si è cucinato regolarmente in varie scuole provviste di cucina (in alcune non è stato possibile per l'assenza dei cuochi). Nei casi in cui il servizio mensa è saltato la conclusione delle lezioni è stata fissata alle 12.30.

 

Pulizia delle strade

Il reparto Cantonieri è operativo con tutto il personale a disposizione, che ha già lavorato ininterrottamente per tutto il finesettimana. Prosegue l'attività dei 5 mezzi spargisale a disposizione del Comune, che si sono messi tutti al lavoro dalle ore 7: i primi interventi hanno riguardato i punti più critici, come i viadotti. Per la giornata di domani è stato deciso di anticipare l'attività dei mezzi alle 5.30, per fare in modo che almeno i punti principali siano agibili fin dal primo mattino. A differenza di quanto successo altrove, la scorta di sale presente nei magazzini comunali consentirà di proseguire gli spargimenti fino al pomeriggio di domani quando, stando alle previsioni meteo, le temperature si dovrebbero alzare notevolmente, facendo sciogliere il ghiaccio.

 

Nel frattempo sono all'opera gruppi di volontari della Protezione Civile per rendere percorribili marciapiedi e camminamenti dove i mezzi di grandi dimensioni non riescono a intervenire. Per organizzare la pulizia dei percorsi pedonali più critici in centro e nelle zone limitrofe è stato allertato anche il personale del Settore Edilizia Pubblica (falegnami, muratori, giardinieri) che si raccorderà con il reparto Cantonieri. L'area del centro è stata suddivisa in cinque quadranti assegnati ciascuno ad un gruppo di operatori

 

 Intanto, il settore Verde sta monitorando costantemente la situazione degli alberi nelle aree pubbliche per intervenire in caso di rami pericolanti sotto il peso della neve.

Intanto, nella seduta di questa mattina, la Giunta Comunale ha deliberato lo stanziamento straordinario di 100mila euro, attinti dal fondo di riserva del Comune, per far fronte le spese extra determinate dall'ondata di gelo. La somma - che si aggiunge ai 70mila euro del fondo ordinario normalmente accantonato ogni anno a questo scopo - è così ripartita: 29.500 euro per l'acquisto di sale e 70.500 euro per la pulizia delle strade con i mezzi spartineve.

 

Viabilità

Dopo la chiusura disposta intorno alle 5 per motivi di sicurezza, l'E45 è stata ripulita e dalle 11.30 si è proceduto alla sua riapertura graduale. Riaperta in tarda mattinata anche la A14.

Nessun problema particolare, invece, sulla Secante, rimasta sempre normalmente percorribile. La Polizia Municipale segnala invece, problemi sulla viabilità ordinaria per l'uscita di strada di mezzi pesanti che hanno bloccato la circolazione: è quanto è successo, ad esempio, in via Settecrociari, dove il traffico si è fermato per diverso tempo per la fuoriuscita di  due camion.

Tre agenti della Polizia Municipale in servizio sono stati costretti a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso per cadute.

 

Trasporto Pubblico

Il servizio di trasporto pubblico, interrotto intorno alle 7.30 su suggerimento delle forze di polizia, è ripreso intorno alle ore 11,00, quando sono ripartite dal deposito di Cesena le linee 1-3-4-5-92-93-94. Poco più tardi sono ripartite anche la linea 6 e le linee extraurbane. Per domani non è stata presa alcuna decisione: si valuterà il da farsi in base alla situazione che si presenterà in mattinata. Naturalmente sarà data immediata comunicazione attraverso il sito internet di Atr, le paline elettroniche delle fermate principali e l'Infolinea Atr che risponde al numero 199.11.55.77.

 

Previsioni Meteo

L'ufficio meteo dell'Aeronautica Militare, che inizialmente aveva previsto per oggi valori medi delle temperature intorno allo 0 (+2, -2) e in nottata ancora basse temperature, ha aggiornato la situazione prevedendo l'arrivo di venti di scirocco già in serata: ciò dovrebbe comportare un lento e graduale innalzamento delle temperature, fino a stabilizzarsi in valori più elevati o, comunque, corrispondenti alla media stagionale nella tarda mattinata di domani. Non è possibile, però, escludere completamente fenomeni di gelate notturne o nelle prime ore della mattinata: inoltre, è stato emesso l'allertamento - fase di attenzione - per condizione meteo avverse (gelate) da parte dell'Agenzia regionale di Protezione Civile a partire dalle ore 15,00 di oggi sino alle ore 15,00 di domani.

 

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di jeeg
    jeeg

    comunicato urgente CHIUNQUE ABBIA SUBITO DANNI DA CADUTA ACCIDENTALE IN TERRITORIO COMUNALE, MARCIAPIEDE O VIA O PIAZZA....., SI INFORMI PER PRESENTARE DENUNCIA ALL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE, PROBABILE RIMBORSO DANNI. RIPRENDIAMOCI I NOSTRI SOLDI.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -