Cesena, ovuli di hashish in pancia. Arresti domiciliari per il 40enne

Cesena, ovuli di hashish in pancia. Arresti domiciliari per il 40enne

Cesena, ovuli di hashish in pancia. Arresti domiciliari per il 40enne

CESENA - Era stato arrestato nei primi giorni di luglio all'aeroporto ‘Marconi' di Bologna dopo esser stato trovato con 200 ovuli di hashish in pancia. P.P., cesenate di 40 anni, è uscito dal carcere. I giudici hanno accolto la richiesta dell'avvocato Alessandro Monteleone che aveva chiesto per il suo assistito gli arresti domiciliari in attesa del giudizio. L'uomo, custode di alcune palestre scolastiche del comune di Cesena, è stato fermato dopo esser sbarcato da Casablanca.

 

Il suo comportamento aveva destato qualche sospetto degli agenti della polizia di frontiera. Fermato, ha subito negato di aver con se sostanze stupefacenti. Portato nel reparto di radiologia dell'ospedale ‘Maggiore', aveva ammesso di aver ingoiato dell'involucri di droga. Ma la sorpresa è arrivata quando la radiografia ha evidenziato che nell'intestino vi erano 200 ovuli di plastica di forma allungata. Ciascuno di questi conteneva 5 grammi di hashish.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -