Cesena, Pagni (Idv): "La città deve mantenere la propria tradizione"

Cesena, Pagni (Idv): "La città deve mantenere la propria tradizione"

CESENA - Cesena è una città che è molto cresciuta nel tempo e possiede ancora grandi capacità per continuare a crescere e svilupparsi. Il centro storico ha caratteristiche tali da poter coniugare perfettamente bellezza e vitalità economica, in un equilibrio, in un mix di funzioni tra  gestione e sviluppo della città attraverso una differenziazione e rafforzamento delle attività commerciali presenti e future (es. Foro Annonario) e mantenimento del patrimonio artistico-culturale (es. Grande Malatestiana). Ottima base per il potenziamento di una particolare forma di turismo culturale, attento e selettivo, attratto ad atmosfere e tipicità.

 

La città  dovrà mantenere la coerenza e la sicurezza della propria tradizione e cultura: cordialità, vivibilità, tenuta sociale, legalità, bellezza e amore dei cittadini per la propria città. Una città aperta alla modernità entro regole che non devono essere trasgredite e tra queste regole inserisco anche l'educazione nell'utilizzo degli spazi.

 

In questo momento di particolare difficoltà economica determinata dai tagli del governo, sono pienamente consapevole che sarà necessaria una forte azione politica e amministrativa dove il pubblico e il privato dovranno pensare ad uno sviluppo sostenibile della città,  dominando le contraddizioni insite nella complessità di un centro storico, mai trascurando le esigenze e i valori collettivi. In questo disegno della città di Cesena, noi dell'IdV chiediamo di superare particolarismi e interessi individuali o difese di categoria.

 

La proprietà "morale" della città intera, e di ogni sua singola parte, è di tutti noi. Questa è l'identità, il senso di appartenenza per cui si sta impegnando l'IdV di Cesena.

 

Cinzia Pagni, Capogruppo IdV - Consiglio comunale di Cesena

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -