Cesena, parcheggi del centro disponibili e scambiatori molto apprezzati

Cesena, parcheggi del centro disponibili e scambiatori molto apprezzati

Cesena, parcheggi del centro disponibili e scambiatori molto apprezzati

CESENA - In città, ci sono posti auto a sufficienza, anche in quelli più vicini al centro. Si potrebbe riassumere così il “succo” del monitoraggio mensile dei posti auto a raso e in strutture effettuato dal Comune. Se Piazza della Libertà è sempre occupata, il “Caps” è semi vuoto e in Viale Mazzoni è piena solo la parte più vicina alla Piazza del Popolo. Scommessa vinta per gli scambiatori che sono in continua crescita dal 2010.

 

Il sindaco lavora per la loro gratuita ma tutto dipende dai tagli del Governo. I dati consegnati dal Comune in merito al monitoraggio mensile dei parcheggi a raso e in strutture della città sono indicativi. Pare proprio che a Cesena non ci sia gran penuria di parcheggi, neanche in quelli vicini al centro. L'esempio limite è quello del “Caps” che ha sempre 200 posti liberi ad eccezione dei giorni di mercato in cui, comunque, non si esaurisce. Mentre il giovedì e il venerdì sono circa 50 quelli occupati (solo 7 al lunedì) a fronte di una capienza di 260 posti auto.

 

A ciò si aggiunge la disponibilità dei posti al Mattarella, Barriera e Martini che sono sfruttati, sempre secondo il report comunale, circa per la metà. I posteggi centralissimi di Viale Mazzoni sono il caso emblematico. Alle 11, ora del monitoraggio, le strisce blu da 1,50 euro l'ora, che vanno da San Domenico a Piazza del Popolo, sono tutte occupate mentre quelle al di là dell'incrocio che, per intenderci vanno da San Domenico alla Stalla, hanno in media 30 posti auto liberi da 1,10 euro. Le 65 unità di Piazza della Libertà invece risultano tutte coperte durante le ore di monitoraggio nei giorni di lunedì, mercoledì e sabato.

 

L'ultima considerazione riguarda i parcheggi scambiatori in continua crescita rispetto l'anno scorso. Secondo i dati forniti, sono stati oltre 76mila gli utenti che hanno utilizzato il servizio nei punti dell'Ippodromo e Montefiore nel periodo compreso fra giugno 2010 (quando è partita la sperimentazione con i bus navetta gratuiti) e l’aprile 2011. Il loro numero è aumentato di 11 volte rispetto a quelli che avevano usufruito del servizio nello stesso periodo dell’anno precedente, quando complessivamente si erano contate complessivamente 6826 persone.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attualmente il servizio resterà gratuito ma «molto dipende dai tagli del governo – ha detto il sindaco Lucchi – il nostro sforzo è quello di impegnarci per mantenerli gratis». «Prendere gli scambiatori va di moda – prosegue - e con questo sistema abbiamo garantito l'equivalente di un parcheggio di 450 posti auto ma con maggiore rispetto per l'ambiente». Al momento è in fase di preparazione la terza tratta di scambiatori.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -