CESENA - Partono i lavori sulla via Emilia: un tratto a senso unico.

CESENA - Partono i lavori sulla via Emilia: un tratto a senso unico.

CESENA – Da giovedì un tratto di via Emilia a senso unico, al via i lavori. Da via del Mare a via Lazio, lungo la via Marconi, si potrà viaggiare solo in direzione Rimini. I cittadini sono preoccupati per traffico, smog e code. Questo intervento, che ha come primo scopo quello di realizzare i collettori fognari (lo scatolare sarà all'altezza di viale Spazzoli), si era affossato nel 2000, a causa di una inadempienza delle ditta appaltata dal Comune, ora è tutto in mano ad un'azienda di Padova.


Fino al 13 aprile, il traffico, che sulla via Marconi procedeva nel senso ora vietato, sarà dirottato in via Lazio, viale degli Abruzzi, piazzale Olimpia, via del Mare, immettendosi poi nuovamente sulla via Emilia.


Nel tratto compreso tra via del Mare e via Paradiso, sono previste il rifacimento della carreggiata e del fondo stradale, l'asfaltatura delle banchine laterali, che diventeranno piste pedonali e ciclabili, la costruzione di cordonature per la delimitazione degli alberi. Inoltre Sarà realizzato uno spartitraffico centrale in via Marconi, per agevolare gli automobilisti nell'incrocio con via Lucania e via Da Verazzano. Nel frattempo si procederà anche alla realizzazione della nuova rotonda, nell'incrocio fra via del Mare e via Costa. La ristrutturazione della carreggiata è prevista anche in via Marzolini e via Piemonte, come anche la costruzione di marciapiedi, piste ciclabili, sul lato est, e isole spartitraffico nell'incrocio tra due vie.


Questa enorme mole di lavori in progetto preoccupa la cittadinanza, in particolare per il tratto a senso unico della via Emilia. Ovviamente, tra i disagi, al primo posto ci sono le code nelle ore di punta, ma anche il timore degli abitanti delle strade”alternative”, in alcuni casi abbastanza strette, di un traffico troppo intenso con un conseguente aumento di smog e rumori.


Queste modifiche si attendevano dal 2000, ma la ditta “Eset”, incorrendo in gravi inadempienze fu licenziata dal Comune di Cesena. Poi ci furono i lavori per la secante, l'attesa dell'apertura del tratto stadio-Case Castagnoli. Solo nel 2004 è arrivato l'incarico di riprogettazione dei lavori con la gara d'appalto, vinta questa volta dalla ditta padovana “Fip Industriale”, che ha offerto, su base d'asta, un notevole ribasso dei costi: 516 mila euro.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -