Cesena, Piangerelli: ''Prima la salvezza, poi il ritiro''

Cesena, Piangerelli: ''Prima la salvezza, poi il ritiro''

Piangerelli sulla sinistra in occasione della presentazione della squadra ad inizio stagione

CESENA - "Ci servono almeno una decina di punti per salvarci". Luigi Piangerelli fissa a 40 punti la soglia salvezza. Per il centrocampista bianconero "quello che è importante d'ora in poi è giocare tutte le partite come se fossero delle finali". Trentotto anni il prossimo 19 ottobre, il calciatore non ha escluso a fine stagione il ritiro dall'attività agonista: "Vengo da un biennio fantastico e voglio chiudere con la salvezza", è l'ambizione del veterano dei terreni di gioco.

 

Al futuro Piangerelli non ha di fatto ancora pensato: "Sono concentrato sulla corsa alla salvezza nella quale sono sicuro che ci sarà bisogno di tutti - ha evidenziato -. Anche se solo per pochi minuti, bisogna farsi trovare pronti". Alla ripresa del campionato il Cesena ospiterà la Fiorentina: "E' una bella piazza - ha evidenziato il centrocampista -. Dopo il fallimento ho raggiunto una promozione in serie A, quindi conservo un bel ricordo".

 

I viola stanno attraversando un buon periodo di forma, ma Piangerelli non si lascia intimidire: "Anche noi lo siamo - ha sottolineato -. Sabato scorso a Roma contro la Lazio ha inciso molto quel goal subito all'inizio, poi invece nel secondo tempo abbiamo fatto una buona prova. Ci aspettano otto partite, siamo consapevoli che nessuno ci regalerà niente da qui alla fine ma sono anche sicuro che domenica prossima porteremo a casa la vittoria".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -