Cesena, Polizia Municipale verso la riorganizzazione

Cesena, Polizia Municipale verso la riorganizzazione

Cesena, Polizia Municipale verso la riorganizzazione

CESENA - Momento importante per la Polizia Municipale di Cesena. E non solo perchè ieri ha celebrato il suo patrono San Sebastiano (la cerimonia, lo scorso anno ospitata da Cesena, quest'anno si è svolta a Forlì), ma soprattutto perché si stanno ponendo le basi per la riorganizzazione del corpo, secondo le indicazioni che il nuovo comandante Ernesto Grippo - alla guida della Pm cesenate dal 1 settembre scorso - ha ricevuto dall'Amministrazione Comunale .

 

Dopo un primo incontro con la commissione consigliare competente, ora è in fase di approntamento la delibera d'indirizzo, che espliciterà le linee guida sulla base delle quali si dovrà sviluppare l'intervento. Toccherà poi al Consiglio Comunale confrontarsi su questi temi, quando il documento sarà sottoposto al suo esame.

 

"Riteniamo che alla Polizia Municipale - rimarcano il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore alla Polizia Municipale Ivan Piraccini - svolga un ruolo di estremo rilievo, perché la percezione di sicurezza avvertita dai cittadini scaturisce, in buona parte, proprio dal rapporto che si instaura fra le donne e gli uomini della Pm e il territorio. La loro presenza è in grado di alimentare in modo decisivo quel senso di tranquillità e protezione fondamentale per la vita della comunità. Siamo consapevoli che si tratta di un compito impegnativo, disagevole e in qualche caso pericoloso, e di questo li ringraziamo vivamente. Ed è proprio in questa direzione di maggior presenza e  forte collegamento con la cittadinanza che si è mossa l'Amministrazione fin dal suo insediamento, sempre in collaborazione con il Comando. Su questa stessa strada si muoverà l'intervento di riorganizzazione portato avanti dal comandante Grippo, che ha la nostra massima fiducia e ha incassato riscontri positivi anche dalla commissione consigliare. In tutto questo c'è la volontà di valorizzare le professionalità in seno al corpo, con l'auspicio di vedere la nostra Polizia Municipale rafforzata e sempre più protagonista nel rapporto con la città e i suoi problemi".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fra i punti salienti del nuovo assetto organizzativo, la specializzazione delle funzioni di presidio della sicurezza stradale e di polizia amministrativa volte al controllo del territorio; l'obiettivo di rilevamento di tutti gli incidenti stradali, in modo da consentire alle altre forze dell'ordine di dedicarsi alle funzioni di pubblica sicurezza (fermo restando il ruolo ausiliario della Pm al contrasto della criminalità e nel mantenimento dell'ordine pubblico); la garanzia di una presenza continua nello spazio pubblico, con particolare attenzione per quei luoghi il cui presidio può essere efficace per la prevenzione; la collaborazione con gli altri servizi della Pubblica Amministrazione per migliorare la qualità e la sicurezza degli spazi pubblici, ma anche con i quartieri e le varie realtà partecipative del territorio. E sempre nell'ottica di un rafforzamento della presenza diffusa sul territorio si lavora per porre le basi di un corpo di Polizia Municipale intercomunale insieme a Longiano, Montiano e Gambettola, integrando l'accordo di programma siglato dal Comune di Cesena con la Regione, in base al quale c'è stato già un potenziamento del corpo con l'assunzione di 9 nuovi agenti. Per approfondire questo versante è già fissato un incontro per il 26 gennaio.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di spadinonet
    spadinonet

    La vera percezione da parte dei cittadini è quella di fastidio, vista la scarsa professionalità dimostrata dalla maggior parte degli addetti. Fuori i fannulloni e chi porta la divisa senza la necessaria preparazione! Meno risorse ai VV.UU. e più agli asili nido.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -