Cesena, prosegue la rassegna “Risorgimento e dintorni”

Cesena, prosegue la rassegna “Risorgimento e dintorni”

CESENA - Il cinema in piazza prosegue anche dopo la conclusione di ‘Piazze di cinema', con i nuovi appuntamenti della rassegna "Risorgimento e dintorni", che propone una carrellata di pellicole dedicate al tema dell'unità d'Italia in occasione del suo 150° anniversario.  Aperta dal film "Noi credevamo", fresco vincitore del David di Donatello e che a primavera era stato già presentato da Cesena dal regista Mario Martone, la rassegna mette in cartellone opere celeberrime come "Senso" e "Il gattopardo", ma permette anche di recuperare film forse meno conosciuti, almeno dai più giovani, ma di sicuro interesse.

 

E' il caso del titolo che sarà proiettato lunedì 18 luglio, a partire dalle ore 21.15 in piazza Amendola: si tratta di "Il brigante di Tacca di Lupo" girato da Pietro Germi nel 1952 e dedicato al brigantaggio meridionale, fenomeno che apre una pagina nuova nella storia italiana dopo l'unificazione.

 

Germi mette in scena una sorta di western militare per raccontare quello che avvenne nel Meridione d'Italia dopo il crollo del Regno delle Due Sicilie e che, a buon diritto, può essere definito una vera e propria guerra civile. Nel 1863 i bersaglieri del capitano Giordani (interpretato da Amedeo Nazzari) devono liberare una zona della Lucania dai briganti di Raffa Raffa, fedeli ai Borboni. Il film, girato nel Potentino, è tratto da un racconto di Riccardo Bacchelli, ridotto per lo schermo da Federico Fellini, e Tullio Pinelli e dallo stesso Germi.

 

A questa seguirà - martedì 19 luglio, sempre alle 21.15, ma questa volta presso la sede dell'associazione "Vivere il tempo" a San Mauro in Valle - la  proiezione di "Nell'anno del Signore" girato nel 1969 da Luigi Magni. Fra gli interpreti Nino Manfredi, Claudia Cardinale, Ugo Tognazzi, Alberto Sordi e Robert Hossein nei panni del medico e patriota cesenate Leonida Montanari.

 

L'ingresso alle proiezioni è gratuito.

 

"Con la rassegna ‘Risorgimento e dintorni' - sottolinea la Presidente del Comitato per le celebrazioni del 150° Rita Ricci - prosegue il calendario di iniziative promosse per ricordare questo importantissimo anniversario della nostra storia. Da parte dell'intero Comitato desidero rivolgere un ringraziamento a quanti hanno consentito la realizzazione di questo ciclo, da Daniele Gualdi, che ha condiviso la proposta, a Elena Baredi che, succedendogli, l'ha portata avanti, dagli uffici comunali che hanno lavorato per realizzarla alla Cassa di Risparmio che ha garantito il suo sostegno. E' la dimostrazione, ancora una volta, che grazie a una collaborazione estesa e fruttuosa è possibile realizzare interventi condivisi e interessanti".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -