Cesena, pubblica amministrazione. All'incontro oltre 100 rappresentanti di enti locali

Cesena, pubblica amministrazione. All'incontro oltre 100 rappresentanti di enti locali

CESENA - Sono un centinaio i rappresentanti di enti locali di tutti Italia - fra cui le Province di Brescia, Bologna, Trieste, e i Comuni di Firenze, Udine, Bergamo, Arezzo -  che parteciperanno all'incontro in programma per venerdì 12 novembre al Centro San Biagio per iniziativa del Comune di Cesena. Scopo del convegno è di fare il punto sull'attuazione della riforma della Pubblica Amministrazione avviata con il decreto 150/2009 in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni.

 

"Il Comune di Cesena - spiegano il Sindaco Paolo Lucchi e il Direttore Generale Vittorio Severi - ha affrontato questa riforma cercando di cogliere in essa gli spunti e le opportunità per sostenere il percorso di qualificazione continua che ha intrapreso da tempo. Già prima della sua entrata in vigore, infatti, stavamo lavorando per mettere a punto modalità di lavoro e strumenti di programmazione e controllo che mettano il Comune in grado di soddisfare sempre meglio i cittadini e le loro esigenze. In questo cammino ci siamo avvalsi dell'importante collaborazione dell'Università Bocconi, e in particolare dei professori Fosti e Valotti, membri dell'Organismo Indipendente di Valutazione dell'Ente. Arrivati a questa fase e dopo aver riscontrato l'interesse sulle nostre esperienze da parte di molti Enti con cui siamo entrati in contatto (ad esempio per il progetto Eli4U e l'attività dell'ufficio associato per la prevenzione e la gestione del contenzioso di lavoro), abbiamo sentito l'esigenza di confrontarci con altre realtà, per presentare la nostra traccia di lavoro a due mesi dalle prime scadenze, con l'intento di aprire un dialogo, di fornire qualche spunto di riflessione comune e di raccogliere domande, critiche e suggerimenti per procedere con chi, come noi, sta portando avanti la propria ricerca in questo ambito".

 

L'incontro, programmaticamente intitolato "Si fa presto a dire performance", sarà aperto da un'introduzione di Pietro Micheli, componente della Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l'Integrità delle pubbliche amministrazioni (CIVIT), che parlerà delle sfide della performance. Seguiranno gli interventi di Giovanni Fosti della Bocconi (che si focalizzerà su "la riforma: vincoli e opportunità per la crescita degli enti") e di Vittorio Severi (titolo della sua relazione "ipotesi applicativa: la ricerca del comune di Cesena). Si passerà poi all'illustrazione del piano della performance con interventi di Edda Manuzzi, Elisa Romagnoli, Silvia Degli Angeli, Dea Frani, Stefania Tagliabue del Comune di Cesena. Quindi sarà lasciato spazio al dibattito, che precederà le conclusioni, sempre affidate a Pietro Micheli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -