CESENA - Quattro iniziative per celebrare il Giorno della Memoria

CESENA - Quattro iniziative per celebrare il Giorno della Memoria

CESENA - Per non dimenticare il dramma dell’olocausto e le vittime dei lager nazisti. In occasione della Giornata della Memoria, che si celebra domenica 27 gennaio, il Comune di Cesena ha previsto una fitta serie di appuntamenti in collaborazione con l’Istituto di Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Forlì-Cesena.


Le celebrazioni avranno inizio a partire dalle ore 11.30 di domenica 27 gennaio, quando le autorità civili e militari e la cittadinanza si riuniranno in Piazza Almerici per la posa di una corona sulla lapide del Palazzo del Ridotto dedicata ai concittadini ebrei deportati tra il 1943 e il 1944. Durante la cerimonia, che sarà aperta dal sindaco di Cesena Giordano Conti, il duo “Siman Tov” eseguirà alcuni brani musicali della tradizione ebraica.


Lunedì 28, a partire dalle ore 10.30, nella Sala Rossa del Centro Culturale San Biagio (via Aldini 24), verrà proiettato il film “La tregua” di Francesco Rosi (1997), tratto dall’omonimo romanzo di Primo Levi, scritto nel 1963 per raccontare il viaggio di ritorno dal lager di Auschwitz a Torino. L’ingresso alla proiezione è gratuito.


Le iniziative cittadine dedicate al Giorno della Memoria proseguiranno nel mese di febbraio. Giovedì 7 e venerdì 8, nella Sala Verde del Centro Culturale San Biagio, a partire dalle ore 9.30 si terrà l’incontro pubblico con le scuole di Cesena “La Shoah fra storia e memoria”. Introdurranno l’evento il sindaco di Cesena Giordano Conti, l’assessore alla Cultura Daniele Gualdi e la presidente dell’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Forlì-Cesena Ines Briganti. Saranno presenti in sala Alberta Sacerdoti, collaboratrice dell’Istituto per la Storia della Resistenza di Reggio Emilia, e Samuel Modiano, sopravvissuto al campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau.


L’ultimo appuntamento è previsto per venerdì 29 febbraio, giorno in cui le scuole medie inferiori di Cesena incontreranno Lia Levi, testimone diretta degli anni dell’olocausto, scrittrice e fondatrice del mensile della comunità ebraica “Shalom”.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -