Cesena, raccolta differenziata integrata, rivoluzione per 9mila famiglie

Cesena, raccolta differenziata integrata, rivoluzione per 9mila famiglie

Cesena, raccolta differenziata integrata, rivoluzione per 9mila famiglie

CESENA - Cominciano le grandi manovre in vista dell'avvio di "Differenziamoci", il progetto integrato di raccolta differenziata nel quartiere Oltresavio, previsto per la fine di maggio. A cominciare da lunedì 11 aprile e nelle settimane successive fino al mese di maggio, tutte le circa 9000 utenze presenti nel quartiere si vedranno recapitare gratuitamente i kit predisposti per affrontare in modo adeguato il nuovo sistema.

 

E, intanto, per aiutare i cittadini a prepararsi a questa piccola rivoluzione domestica, martedì 12 aprile, alle 20.45 nel teatro della parrocchia di San Paolo si terrà il primo incontro informativo sull'iniziativa, con la presenza dell'assessore alle Politiche Ambientali Lia Montalti, dei tecnici del Comune e di Hera. "Ormai ci siamo - commentano con soddisfazione il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore Lia Montalti -. Il 30 maggio il quartiere Oltresavio diventerà il primo laboratorio cesenate dove sperimentare il sistema integrato di raccolta differenziata, con la raccolta porta a porta dell'organico e l'indifferenziato".

 

"Si tratta di un progetto ambizioso che coinvolge il 20% degli abitanti di Cesena e che segna una svolta culturale in campo ambientale. I costi dello start up sono completamente coperti dai fondi provenienti dal Piano regionale di azione ambientale e dalle risorse dell'Ato. Come abbiamo indicato più volte, con questa iniziativa intendiamo aumentare sensibilmente e migliorare la nostra raccolta differenziata, che attualmente a Cesena è del 45,2%. E nell'Oltresavio è intorno al 29%, con l'obiettivo indicato dalle normative nazionali ed europee è di arrivare ad almeno il 65% entro il 2012. In particolare, la sfida maggiore è incrementare la raccolta della frazione organica, che oggi si attesta intorno al 4%, per arrivare al 31%. Ma per raggiungere questo traguardo abbiamo bisogno della collaborazione di tutti i cittadini coinvolti: la disponibilità e l'entusiasmo con cui il Quartiere e i vari gruppi presenti sul territorio sostengono l'iniziativa ci fanno ben sperare".

 

Da lunedì 11 aprile, dunque, in tutte le case dell'Oltresavio arriverà tutto il necessario per affrontare il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti. Il kit predisposto comprende il corredo dei contenitori necessari per lo smaltimento dell'organico e dell'indifferenziato (alcuni per l'uso domestico, altri da esporre in strada); eco-borse per facilitare la differenziazione di carta, vetro, plastica e lattine; materiale informativo sul corretto smaltimento dei singoli materiali e, infine, il calendario con indicati i giorni di passaggio, zona per zona, per lo svuotamento dei bidoni.

 

La novità più grossa, infatti, è rappresentata dal fatto che con questo sistema due tipologie di rifiuto - l'organico e l'indifferenziato - non dovranno più essere gettate nei cassonetti stradali, ma raccolte negli appositi contenitori, che dovranno essere messi in strada solo in giorni prestabiliti per la raccolta. Il corredo dei contenitori è personalizzato sulla base del tipo di utenza (case singole e palazzine fino a 5 appartamenti; condomini; attività economiche, ecc.) e della zona (le modalità di raccolta, infatti, saranno diverse nelle zone urbane, nelle aree produttive e in campagna). Al momento della consegna l'operatore spiegherà a ogni utente come usare i singoli contenitori e come funzionerà il sistema di raccolta.

 

Tutti gli incaricati esibiranno il tesserino di riconoscimento e, in ogni caso, non sono autorizzati a entrare in casa. La consegna dei materiali è gratuita e avverrà sulla porta d'ingresso, per evitare qualsiasi malinteso, a tutela sia degli utenti che degli operatori. Nel caso l'operatore non trovi in casa nessuno a cui consegnare il kit, lascerà nella buchetta un avviso in cui verranno indicati luogo e orari per il suo ritiro.

Per ulteriori informazioni si può consultare il portale tematico dell'ambiente sul sito del comune di Cesena www.comune.cesena.fc.it/cesenambiente/differenziamoci, oppure contattare il numero verde Hera 800 999 500 chiamata gratuita, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00, il sabato dalle 8.00 alle 13.00.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -