Cesena, regolamento dei quartieri. Il Pdl: "Troppi 12 quartieri"

Cesena, regolamento dei quartieri. Il Pdl: "Troppi 12 quartieri"

CESENA - Nel nuovo regolamento per i quartieri votato in consiglio comunale "anche grazie all'azione del Pdl, sono state corrette alcune storture del passato", lo dice Isabella Castagnoli del Pdl. "C'è ancora molto da fare - commenta la coordinatrice Isabella Castagnoli - ma le elezioni e il  funzionamento di questi organismi di partecipazione sono stati resi più trasparenti, le minoranze saranno garantite e soprattutto la giunta e tutto il consiglio comunale si sono presi l'impegno di ridefinire nei prossimi mesi, assieme ai nuovi eletti, i ruoli e le funzioni dei quartieri".

 

Questo impegno lo si è assunto votando l'ordine del giorno promosso dal principale partito di opposizione in città e in consiglio comunale è emersa un'importante unanimità d'intenti. "Come Pdl - evidenzia Isabella Castagnoli - riteniamo che per Cesena siano troppi dodici quartieri, e nel  documento votato si sottolinea chiaramente come si debba aprire un dibattito sul loro numero. Contemporaneamente è stato valorizzato il ruolo di questi organismi di partecipazione, impegnando la giunta a chiedere il parere dei quartieri per tutta una serie di tematiche".

 

"Non risparmiamo critiche, anche feroci, sulle scelte politiche e amministrative della giunta Lucchi che riteniamo sbagliate, come la mobilità tanto per fare un esempio - ancora Isabella Castagnoli - ma siamo sempre disponibili al dialogo per quanto riguarda il voler migliorare la democrazia e il grado di partecipazione alla vita pubblica da parte dei cesenati. Sulla partita dei quartieri si è sviluppata tra tutte le forze politiche una discussione di alto livello, a tratti anche dura, ma alla fine  i risultati sono stati concreti e apprezzabili".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -