Cesena: riaperti i termini del bando per convenzioni su officine installatrici di impianti metano e gpl

Cesena: riaperti i termini del bando per convenzioni su officine installatrici di impianti metano e gpl

CESENA - L'Amministrazione Comunale di Cesena ha riaperto i termini per la stipula delle convenzioni con officine installatrici di impianti metano o gpl per l'erogazione di contributi economici regionali per la riconversione degli autoveicoli e motoveicoli da benzina a metano o gpl. Infatti, chi intende passare al metano o al gpl beneficiando dei contributi messi a disposizione deve rivolgersi alle officine convenzionate.

 

La riapertura dei termini offre la possibilità di convenzionarsi anche alle officine che non lo avevano ancora fatto. Per stipulare la convenzione con il Comune di Cesena occorre presentare copia della visura camerale in cui sono riportati i requisiti tecnici dell'officina ed in particolare l'iscrizione della ditta al registro di cui all'art. 2 della Legge 5 febbraio 1992, n.122, nelle sezioni "meccanica e motoristica" o "elettrauto".

 

Il fondo messo a disposizione dalla Regione attraverso il Comune di Cesena per l'erogazione di contributi ammonta  169.455,00 Euro.

Il contributo per gli autoveicoli è pari a 500 euro per ogni trasformazione, mentre per i motoveicoli è pari a 250 euro.

 

Possono far domanda per questo contributo le persone fisiche o giuridiche proprietarie di qualsiasi auto o motoveicolo a benzina (dai pre-euro fino agli euro 4) destinato all'utilizzo in conto proprio, che siano residenti nel Comune di Cesena. Resta escluso solo chi ha già richiesto o ricevuto un altro tipo di contributo per la stessa installazione.

Ad oggi le richieste sono 54 per il passaggio al gpl e 12 per il passaggio al metano, per un ammontare di 33.000,00 €  di cui 11.500,00 € già liquidati.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -