Cesena, ripulirono tir sull'E45. Banda sgominata dalla PolStrada

Cesena, ripulirono tir sull'E45. Banda sgominata dalla PolStrada

Cesena, ripulirono tir sull'E45. Banda sgominata dalla PolStrada

FORLI' - Individuata dalla PolStrada di Forlì la banda che nella nottata del 7 maggio scorso aveva assaltato un autotrasportatore polacco nell'area di servizio di Mercato Saraceno lungo l'E45 carreggiata sud. Nel mirino degli agenti degli uffici di viale Italia sono finiti due napoletani già noti alle forze dell'ordine: si tratta di S.M., 34 anni, e di R.D., 43. Per entrambi si sono aperte le porte del carcere di ‘Poggioreale' con le accuse di furto pluriaggravato in concorso.

 

Altri tre complici sono stati denunciati a piede libero. L'operazione, denominata "Saraceno", è stata coordinata dal pm Filippo Santangelo. La notte del 7 maggio i cinque malviventi hanno svuotato il semirimorchio di un autoarticolato polacco, portando via un'intera partita di cosmetici per un valore di 120mila euro. La refurtiva, caricata sui loro veicoli, è stata poi trasportata a Napoli, dove sarebbe stata consegnata ad un ricettatore.

 

Grazie al lavoro svolto dagli agenti della Sottosezione di Bagno di Romagna, gli investigatori della squadra di polizia giudiziaria del Comando Provinciale della PolStrada di Forlì hanno iniziato le indagini del caso che ha permesso nel giro di alcuni mesi di risalire alla banda. Dal lavoro degli inquirenti è emerso che i ladri, giunti intorno alle 2 di notte con due autocarri, hanno esplorato il tipo di merce trasportata sui mezzi parcheggiati, tagliando i teloni.

 

Una volta individuato il carico di cosmetici, i malviventi hanno circondando il veicolo con i loro due autocarri, impedendo all'autista di dare l'allarme. Dopo aver forzato i lucchetti dei portelloni posteriori del tir polacco, sono iniziate le operazioni di trasbordo della merce, che si sono concluse nel giro di un'ora. A questo punto i banditi hanno rapidamente guadagnato l'uscita del parcheggio a bordo dei loro mezzi a fari spenti.

 

Le schiaccianti prove raccolte ai carico del 34enne e del 43enne, che all'interno della banda rivestivano ruoli di primo piano, gestendo tra l'altro anche il trasporto della refurtiva sino a Napoli, hanno portato all'emissione nei loro confronti di un'ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip di Forlì. L'operazione ‘Saraceno' è frutto di un intenso monitoraggio delle aree di servizio lungo l'E45.

 

Nel febbraio del 2009 venne sgominata una bamba di cinque napoletani che ripulì un tir polacco. Il blitz consentì di recuperare la refurtiva per un valore di un milione di euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -