CESENA - Ristoranti cinesi, controlli igienico-sanitari dei Nas: sequestri

CESENA - Ristoranti cinesi, controlli igienico-sanitari dei Nas: sequestri

CESENA - I Carabinieri del Nas di Bologna, in collaborazione con il personale delle Ausl di Bologna e Forlì e con l'Arma territoriale, sono stati impegnati in un servizio finalizzato nel rispetto delle norme igieniche all'interno degli esercizi commerciali attivi nella vendita di alimenti di origine cinese e in numerosi ristoranti nella provincia di Bologna, Forlì, Cesena e Rimini.

Gli uomini dell'Arma hanno provveduto al sequestro di 800 chilogrammi tra carne e pesce che sono stati distrutti in quanto non idonei alla consumazione e di 630 confezioni di alimenti di origine animali importati illegalmente dalla Cina perchè dannosi alla salute del consumatore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Nas hanno chiuso un ristorante per le gravi carenze igienico-strutturali. Nei guai sono finite dodici persone. Due sono state segnalate all'autorità giudiziaria per acquisto e vendita di alimenti di prodotti dannosi alla salute pubblica e per aver utilizzato del personale in nero privo di permesso di soggiorno Altre sette sono state segnalate all'autorità sanitaria per il mancato rispetto delle norme igienico-strutturali all'interno delle rispettive attività e altre tre all'autorità amministrativa per etichettatura non conferme nelle sostanze alimentari messe in commercio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -