Cesena, ritorna la Notte Bianca Universitaria

Cesena, ritorna la Notte Bianca Universitaria

Cesena, ritorna la Notte Bianca Universitaria

Sabato 31 maggio 2008: seconda edizione della Notte Bianca Universitaria - a Cesena in una notte. Ad un anno dalla prima edizione dell'importante manifestazione gli organizzatori, appartenenti alle Associazioni studentesche della città di Cesena (Analysis - Psicologia, A.St.I.Ce - Ingegneria, MyS.T.A - Scienze dell'Alimentazione, SPAZI - Architettura e S.P.R.I.Te - Scienze e Tecnologie Informatiche), annunciano un rientro in grande stile.

La suggestiva cornice del centro storico di Cesena ospiterà grandi nomi del panorama culturale ed artistico nazionale.

 

Il concetto di Notte Bianca Universitaria, tengono a sottolineare gli organizzatori, si esprime senza dubbio nella perfetta fusione tra Città ed Università.

 

La manifestazione si pone come obiettivo specifico quello di creare un dialogo tra queste due realtà, un dialogo basato sulla cultura, appartenente ad entrambe e impiegato come mezzo per unirle.

 

Il lavoro di preparazione della manifestazione a cui assisterete il 31 maggio è durato diversi mesi. E' stato analizzato ogni dettaglio dell'edizione 2007 prendendo i punti di forza come nuove basi di partenza e le debolezze come stimoli verso un continuo miglioramento. Questa minuziosa attenzione è stata dedicata a due grandi aree: la formulazione del palinsesto e l'analisi dei dettagli tecnico logistici.

 

Il palinsesto è stato notevolmente ampliato. Lo sviluppo di esso si è basato principalmente sul dialogo con diverse realtà del territorio, gli studenti in primis, la componente accademica cesenate e l'amministrazione locale. Nessun aspetto di potenziale interesse per un pubblico eterogeneo è stato trascurato. La notte del 31, affermano gli organizzatori, sarà possibile seguire una conferenza, assistere ad uno spettacolo teatrale, ascoltare buona musica di generi differenti (dal jazz al rock, dalla classica all'etnica, dal folk alla musica d'avanguardia), visitare una galleria d'arte a cielo aperto nel cuore del centro storico, farsi coinvolgere da situazioni improvvisate di teatro di strada, vedere un buon film o gustarsi una mostra. Chiunque sarà quindi in grado di trovare elementi di soddisfazione all'interno della programmazione della Notte Bianca Universitaria.

 

Gli organizzatori hanno tentato di dare un'impronta altamente culturale ad un evento che porta in seno il nome dell'Università senza tuttavia optare per scelte eccessivamente accademiche, l'obiettivo infatti è sempre stato quello di rivolgersi ad un pubblico tanto vasto quanto vario.

 

Lo scorso anno siamo stati premiati dalla presenza di quarantamila persone, aggiungono, ma ancor più soddisfacenti sono stati  i commenti positivi ricevuti nei giorni seguenti la manifestazione da parte delle Forze dell'Ordine, dalle Istituzioni locali e dalla stampa rispetto al livello di sicurezza ed all'ordine mantenuto durante e dopo la Notte Bianca Universitaria.

Uno dei presupposti fondamentali perché la manifestazione possa essere un'occasione piacevole e festosa per tutti, ci dicono, non è il risultato esclusivo dell'intrattenimento regalato alla città è infatti di fondamentale importanza  anche la bontà del controllo nei luoghi di spettacolo. L'attenzione non si fermerà qui,  avverrà un'attenta  vigilanza anche in tutte le zone collaterali e di accesso alle aree di spettacolo  in modo da salvaguardare la tranquillità dello svolgimento della manifestazione e dei residenti del Centro Storico.

 

Un occhio di particolare riguardo verrà dedicato proprio a questi ultimi, rispetto allo scorso anno infatti verrà aumentato notevolmente il numero di volontari addetti alla vigilanza al fine di evitare situazioni di potenziale disagio.

 

Verranno anche attuate direttive sulla sicurezza  ad hoc per la serata, ad esempio sarà in vigore un'ordinanza che impedirà di vendere bevande in vetro consentendo soltanto la somministrazione in plastica ai pubblici esercizi.

 

Non da ultimo è desiderio degli organizzatori restituire la città, a seguito della manifestazione, nelle condizioni originarie, per questo motivo i lavori di pulizia straordinaria verranno coordinati fino al loro completo esaurimento affinché i cittadini al risveglio ritrovino la città pulita ed ordinata.

 

L'obiettivo della realizzazione di un evento di questo tipo infatti, ci fanno notare gli organizzatori, va al di là della sola realizzazione dello stesso essendo infatti quello di creare sul lungo termine un ponte comunicativo basato sulla conoscenza, stima e rispetto reciproco fra i cittadini cesenati e la crescente realtà universitaria locale.

 

Per questo motivo siete tutti invitati a partecipare, Sabato 31 Maggio a Cesena in una notte, vi aspettiamo.

 

Informazioni e contatti: www.nottebiancauniversitaria.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -