Cesena, sabato convegno sul trasporto pubblico di Avm

Cesena, sabato convegno sul trasporto pubblico di Avm

CESENA - Certificazione, Qualità, Servizi, Cliente, Standard, queste parole da più tempo e con diversa valenza animano il dibattito del settore del trasporto pubblico locale ("TPL") a livello ed europeo. L'esigenza sottesa è quella di trovare strumenti, approcci e soluzioni che, al di là delle parole, permettano di accrescere l'attrattività e la fiducia del cittadino verso il trasporto pubblico.

 

Proprio dal contesto europeo viene una norma, la UNI EN 13816, che nel coordinare tali parole in un unico concetto, " Trasporto, Logistica e Servizi - Trasporto Pubblico di Passeggeri: definizione, obiettivi e monitoraggio della qualità del servizio ", offre una nuova e interessante prospettiva per il dibattito e le politiche concrete sul servizio che ne possono conseguire. La norma europea, risalente al 2002, non ha trovato ancora applicazione nel settore del TPL italiano, vantando una diffusione relativamente estesa nel tessuto francese e belga e alcune esperienze pilota in altri contesti.

 

Area Vasta Mobilità Spa, in collaborazione con la Regione Emilia Romagna, con il supporto tecnico di Nemo-Consulting e con la sponsorizzazione di Afnor Certification, organizza un convegno dedicato al tema della "Domanda e dell'Offerta di mobilità e alla Qualità dei servizi" . Il Convegno si tiene a Cesena il 24 Novembre 2010 al Teatro Verdi Via Luigi Sostegni, 13/a. Il programma dei lavori prevede un primo intervento di Paolo Lucchi, sindaco di Cesena e di Ubaldo Marra, presidente di AVM SpA, poi, a seguire interventi tecnici tra cui quelli di Guido Del Mese - DG ASSTRA, André Niemegeers, auditor AFNOR Francia, Paolo Ferrecchi, DG assessorato sistemi Mobilità, Regione Emilia Romagna e Ezio Castagna, DG CTM Cagliari. Le conclusioni sono affidate all'assessore regionale, Alfredo Peri.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -