Cesena, sabato riapre via Battisti

Cesena, sabato riapre via Battisti

Cesena, sabato riapre via Battisti

CESENA - Dalle ore 18 di sabato 28 agosto, al termine dei lavori di ripavimentazione, sarà riaperto al traffico il tratto di via Cesare Battisti compreso fra il Ponte Nuovo e l'incrocio con via Rosselli-via Curiel. L'intervento è stato avviato il 9 agosto e ha visto in prima battuta l'asportazione del precedente manto, con recupero del materiale lapideo ancora utilizzabile (le lastre recuperate saranno conservate nel magazzino comunale, pronte per essere usate in prossimi interventi, ad esempio, su percorsi pedonali).

 

Si è proceduto, quindi, alla stesura del conglomerato bituminoso, su cui è stato sovrapposto uno strato di malta. Il passaggio finale è rappresentato dalla levigatura del tappeto stradale, in modo fargli assumere una colorazione grigia, in armonia con il cromatismo del resto della strada.

 

Il costo sostenuto per l'esecuzione di queste opere è di circa 81mila euro (Iva compresa).

 

Come si ricorderà, i lavori si sono resi necessari per ripristinare l'integrità della strada e si è deciso di intervenire immediatamente per garantire l'incolumità di chi transita.

 

Intanto, si va verso la conclusione del procedimento per la richiesta dei danni, avviato con l'incarico affidato allo studio tecnico En.Ser di Faenza di eseguire gli opportuni esami per definire le cause del danneggiamento  e le relative responsabilità.

 

L'esito della perizia è atteso per i prossimi giorni. Dopo l'esame tecnico - legale da parte della struttura comunale, entro la fine di settembre l'Amministrazione adotterà gli atti conseguenti e, previamente, ne consegnerà una copia ai capigruppo in consiglio comunale, in nome della massima chiarezza e trasparenza seguita in ogni passaggio di questa vicenda

 

E' bene specificare che l'entità del risarcimento sarà calcolata sulla base del valore delle opere interessate al rifacimento, riguardanti solo la parte superficiale della carreggiata. Nella definizione di tale somma si terrà conto anche dei costi sostenuti per i lavori di manutenzione straordinaria della pavimentazione stradale, eseguiti a più riprese negli ultimi anni.

 

Restano invece esclusi dal conteggio, perché non coinvolte da problemi di deterioramento, le restanti opere realizzate in via Battisti, riguardanti sottoservizi, marciapiedi, illuminazione, arredo urbano ecc.

 

Secondo una prima valutazione la richiesta di risarcimento dovrebbe aggirarsi intorno ai 200mila euro.

 

Cifre più alte, come quelle diffuse da qualche esponente politico nelle ultime settimane, non hanno alcun riscontro nella realtà dei fatti.

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di stefano
    stefano

    "cifre più alte, come quelle diffuse da qualche esponente politico, non hanno alcun riscontro nei fatti". Peccato che le cifre che "qualche esponente politico" ha pubblicato nelle settimane scorse siano riportate pari pari dalle parole dette in consiglio comunale dall'assessore ai lavori pubblici in risposta ad una interrogazione...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -