Cesena: sanità, al via Meeting Internazionale di Cardiologia

Cesena: sanità, al via Meeting Internazionale di Cardiologia

CESENA - Si apre giovedì 18 settembre, alle ore 8, al Teatro Bonci di Cesena, la sesta edizione del Meeting Internazionale di Cardiologia Nucleare, che ogni 4 anni riunisce a Cesena cardiologi e medici nucleari provenienti da tutto il mondo, trasformando la nostra città nel "cuore" della Cardiologia Nucleare Internazionale.

Alla cerimonia di apertura, in programma alle ore 18,30, interverranno l'Assessore Regionale alla Sanità Giovanni Bissoni, il Sindaco del Comune di Cesena Giordano Conti e il Direttore Generale dell'Azienda USL di Cesena Maria Basenghi.

 

Il "Cesena Meeting", così infatti è conosciuto in campo internazionale questo convegno tradizionalmente intitolato "Nuclear Cardiology Today", ha raggiunto la sua sesta edizione. E' stato organizzato per la prima volta nel 1988 e in questi 20 anni è diventato un appuntamento tradizionale, attraendo partecipanti da diversi paesi europei ed extra europei grazie alla qualità del programma scientifico e dei relatori. Mentre le edizioni iniziali del meeting erano focalizzate solo sulla Cardiologia Nucleare, edizioni più recenti hanno incluso anche altre modalità ed hanno esplorato l'impatto futuro dell'imaging molecolare.

 

L'obiettivo di questa edizione del Convegno, organizzato dal Dott. Pier Luigi Pieri, direttore del Dipartimento di Medicina Specialistica e dell'Unità Operativa di Medicina Cardiovascolare dell'Azienda USL di Cesena e Presidente del comitato organizzatore del meeting, sarà dedicato alla integrazione di nuove modalità di "imaging non invasivo cardiovascolare" (in particolare la TAC coronarica e la Risonanza Magnetica Cardiaca) con lo stato dell'arte di quelle già consolidate (Cardiologia Nucleare ed Ecocardiografia) al fine di assicurare la migliore qualità delle cure ai pazienti affetti da malattie cardiovascolari soprattutto la cardiopatia coronarica e lo scompenso cardiaco evitando inutili, costose e potenzialmente dannose ridondanze.

 

Tra i relatori che si alterneranno al tavolo dei lavori saranno presenti i massimi esperti internazionali e ricercatori universitari provenienti da prestigiose Università Americane, Europee e Giapponesi. Oltre 300 saranno invece i partecipanti, provenienti da molti  paesi stranieri (Brasile, Arabia Saudita, Egitto, Stati Uniti, Portogallo, Spagna, Germania, Olanda, Belgio, Danimarca, Svezia, Finlandia, Slovenia ecc. )

 

 

 

 

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -