Cesena, "Saporìe" decreta il successo del cibo di strada

Cesena, "Saporìe" decreta il successo del cibo di strada

Cesena, "Saporìe" decreta il successo del cibo di strada

CESENA - Ha riscosso grande successo, oltre ogni previsione, la seconda edizione di Saporìe, la manifestazione nata come proseguimento dei temi del Festival Internazionale del Cibo di Strada. Il gemellaggio culturale ed enogastronomico fra Romagna, Sicilia, Campania ed Emila ha conquistato per tre giorni l'attenzione dei cesenati e dei numerosi turisti che hanno visitato Cesena in occasione dell'evento. Circa 25mila i piatti degustati durante la manifestazione.

 

E' difficile invece fare una stima precisa dei visitatori che hanno passeggiato fra le isole gastronomiche allestite in piazza della Libertà. Arancine di riso e cannoli siciliani, mangiamaccheroni, pizza margherita, torta fritta, borlenghi, crescentine e guson fret, insieme con la piadina i tortelli alla lastra e il pesce fritto al cono hanno conquistato le decine di miglia di buongustai attratti dalle proposte culinarie del cibo di strada. Un vero e proprio evento annunciato e commentato dalle testate giornalistiche e televisive nazionali, che consolida il successo ottenuto nelle passate edizioni dal Festival Internazionale del Cibo di Strada.

 

Il successo dell'evento si è reso evidente anche dalla partecipazione alle iniziative collaterali a Saporìe: la presentazione del nuovo progetto regionale sulla ristorazione "Tipico a Tavola", alla presenza di Paolo Massobrio, giornalista ed enogastronommo fondatore e presidente del Club di Papillon, i laboratori sul caffè condotti da Enrico Maltoni e gli incontri con Antonio Tubelli e Vincenzo Conticello. Saporìe è stato organizzato da Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena e Conservatoire des Cuisines Méditerranéennes, in collaborazione con la Provincia, la Camera di Commercio di Forlì-Cesena e il Comune di Cesena, con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, della Regione Emilia-Romagna e della Regione Sicilia, con l'apporto di Studio Pleiadi, CesenainCentro e Associazione "Noi con Loro". "Il grande successo di questa iniziativa - commenta entusiasta Graziano Gozi, direttore della Confesercenti Cesenate - conferma come si tratti di un evento a valenza non solo locale, tra i tanti che si svolgono nel centro storico di Cesena. Il Festival e Saporìe sono un magnete in grado di attrarre visitatori da tutt'Italia e di farli tornare a casa, dopo avere gustato cibi di qualità prodotto di culture diverse tra di loro, con una bella immagine della nostra rete commerciale, della qualità di Cesena, della sua forte capacità attrattiva in campo turistico". "Il palcoscenico naturale che abbiamo scelto, il nostro centro storico, si è confermato essere un contenitore di grande fascino - continua Gozi -. E questo anche grazie ai tantissimi commercianti e pubblici esercizi che sabato sera e domenica pomeriggio hanno tenuto aperte le proprie attività, favorendo così la fruibilità piena della città in questa kermesse che è pienamente riuscita anche grazie agli oltre 60 volontari della Confesercenti Cesenate e dell'Associazione "Noi con Loro".

 

"L'abbinamento fra Notte per la Cultura e Saporìe - spiega Graziano Gozi - si è confermato straordinario. Crediamo che grazie al nostro impegno, Cesenotte risulti più bella ed attraente rispetto alle notti bianche ormai organizzate in numerose località anche del nostro territorio". "Il fatto che il visitatissimo sito web nazionale di Slow Food, abbia riportato la nostra manifestazione, e gli eventi ad essa collegati, sulla home page, ha dimostrato che il movimento internazionale ha inserito la nostra manifestazione tra le iniziative nazionali degne della segnalazione di Slow Food, ci riempie di orgoglio e ci stimola ad andare avanti. Già dalle prossime settimane - conclude il direttore della Confesercenti Cesenate - cominceremo a ragionare per organizzare la Sesta edizione del Festival Internazionale del Cibo di Strada. È questo il modo migliore per valorizzare una manifestazione impostata sulla qualità dei prodotti offerti e per far crescere Cesena città turistica".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -