Cesena, scelta la formazione anti-Juve. Antonioli: ''Carte in regola per fare bene''

Cesena, scelta la formazione anti-Juve. Antonioli: ''Carte in regola per fare bene''

Cesena, scelta la formazione anti-Juve. Antonioli: ''Carte in regola per fare bene''

CESENA - Massimo Ficcadenti ha sciolto gli ultimi dubbi. Ormai il tecnico ha ben chiaro in mente la formazione anti-Juventus che scenderà in campo domenica pomeriggio alle 15 all'Olimpico di Torino. Confermato il 4-3-3, l'allenatore del Cesena cambierà qualcosa rispetto al match di domenica scorsa al ‘Manuzzi' perso per 1-0 contro la Sampdoria. In difesa, i centralini saranno Von Bergen e Pellegrino, con Nagatomo sulla fascia destra e Lauro su quella sinistra.


> SONDAGGIO: CESENA IN DIFFICOLTA', COSA NE PENSI?

 

Davanti alla difesa giocherà Appiah, con Schelotto e Parolo interni. Davanti Bogdani agirà come unica punta, con Jimenez e Giaccherini sulle fasce. La Prefettura di Torino ha vietando la vendita dei biglietti non solo ai residenti, sprovvisti di tessera del tifoso, della provincia di Forlì-Cesena ma a tutti coloro che vivono in Emilia Romagna. Quella di domenica sarà una Juventus che deve fare i conti con una lunga lista di infortuni.

 

Ma il portiere Francesco Antonioli, che venerdì ha incontrato la stampa, ha evidenziato la Juve "è comunque piena di campioni in grado di risolvere la partita in ogni momento, Del Piero e Quagliarella su tutti". In merito alla crisi che sta attraversando il Cesena, l'estremo difensore ha osservato come "nelle ultime tre partite abbiamo pagato per un nostro eccesso di generosità,dobbiamo imparare ad accontentarci".

 

"Fino ad ora ovunque siamo andati abbiamo sempre fatto il nostro gioco, questo è importante, dobbiamo rimanere sul pezzo e lavorare", ha aggiunto. Nessuno allarme dunque: "Abbiamo ancora tante partite davanti, questo mi fa stare tranquillo, abbiamo molti giovani che sono capaci di giocare in Serie A e l'hanno dimostrato, dobbiamo imparare a gestire le forze nei novanta minuti, spesso l'entusiasmo e la voglia di vincere ci si ritorcono contro soprattutto nei minuti finali".

 

"Dobbiamo essere solo veloci a colmare questo gap di mentalità, per il resto abbiamo tutte le carte in regola per fare bene", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -